AMD Threadripper 7000 Storm Peak: le Prime CPU con 64 e 96 core

Il pugno sul tavolo AMD si sentirà al quartier generale di Intel con un piccolo salto sulla sedia incluso. Sapevamo che ci sarebbe stata finalmente una nuova serie di processori per workstation, editing video e audio, CPU per lavorare all’interno della gamma High-End, cosa che AMD non dimentica, ma quello che non sapevamo era che l’azienda sarebbe andata con tutto. Ed è che la presentazione del nuovo EPYC Genova per server avrà “danni collaterali”, visto che le versioni a 96 core arriveranno anche su PC grazie al nuovo Threadripper 7000 Storm Peak.

Una nuova perdita evidenzia che Intel avrà più che complicato in Workstation e nella gamma di processori desktop di fascia alta. I 64 core erano garantiti dal precedente leak, in cui abbiamo visto che Zen 4 li avrebbe archiviati in un nuovo socket, ma quello di oggi fa un piccolo passo avanti, anche se mancano ancora molte informazioni.

AMD Threadripper 7000 Storm Peak, tempesta e nuovo tormento per Intel

In questa occasione sono stati visti tre campioni di ingegneria e sebbene sia troppo presto per trarre conclusioni come frequenze o prestazioni, avere già queste CPU nel mirino è una boccata d’aria fresca per tutti quei professionisti che sono stati limitati in termini di prestazioni per il loro lavoro quotidiano.

I tre campioni si leggono così:

  • AMD ES: 100-000000884-21_N (96 core/192 thread)
  • AMD ES: 100-000000884-20_Y (96 core/192 thread)
  • AMD ES: 100-000000454-20_Y (64 core/128 thread)

I primi due sono quelli trapelati oggi, mentre il terzo è il precedente, dove unendoli iniziamo a trarre le Prime conclusioni guardando e comprendendo gli OPN. Tralasciando le configurazioni di core e thread, questi Threadripper 7000 Storm Peak avranno una cache impressionante, soprattutto i due fratelli maggiori che vanteranno 480 MB totali diviso tra L2 e L3 as 96 MB + 384 MB rispettivamente.

Due matrici diverse per due frequenze diverse

È chiaro che il 96 versioni principali ospiterà il 12 CCD che hanno i loro fratelli maggiori EPYC Genova, ma ciò che è anche ben definito è che ci saranno due matrici come vediamo nel loro OPN. I 12 dadi CCD saranno condivisi tra i due ES, ma nonostante il conteggio all’interno del Famiglia 25, Modello 24 e Stepping 1sembra che ci sarà qualche differenza tra loro.

La frequenza sarà una di queste, ma quel numero 21 ci fa pensare che ci siano più cambiamenti oltre a quelli citati. Se guardiamo da vicino, le due CPU rimanenti ottengono la stessa e anche la stessa denominazione Y, ma OPN principale diverso, quindi la versione 64 Core sarà un die separato e sicuramente non derivata da quella 96 core, principalmente a causa dello IOD.

Infine, questi nuovi Threadripper 7000 Storm Peak avranno un nuova presa e avranno bisogno nuovi sistemi di raffreddamento poiché le dimensioni sono enormi e il IHS sono molto più massicci, quindi chi vorrà optare per questa piattaforma dovrà acquistare un nuovo raffreddamento nel proprio PC nuovo di zecca. Allo stesso modo, non ci sono date di arrivo, ma capiamo che tutte le versioni dell’EPYC Genova sbarcheranno prima e poi arriveranno questi Threadripper 7000, o quello che è lo stesso, non dovrebbero arrivare prima dell’estate L’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *