Sembra che settembre, almeno nei suoi primi giorni, sarà un mese molto impegnativo. Il 2 abbiamo la presentazione di NVIDIA Ampere, il 3 un evento MSI e ora il 1 abbiamo l’evento ASUS. Questo evento sembra essere incentrato sulla presentazione dei propri interruttori meccanici, di cui non sappiamo altro.

Aziende come Razer e Roccat hanno già scelto di realizzare i loro interruttori meccanici. Entrambe le società hanno sviluppato soluzioni proprie, prodotte da terzi. Sembra che Cherry stia gradualmente perdendo partner, anche se l’azienda produce interruttori a tastiera per tutti i gusti e letteralmente in tutti i colori.

ASUS ha anche sviluppato i propri interruttori meccanici a tastiera

La logica ci porta a credere che se scommettono sui loro interruttori meccanici, è perché saranno migliori di quelli di Cherry. Va notato che Cherry ha una lunga storia di interruttori meccanici e un catalogo molto ampio. L’immagine di ASUS dei propri interruttori meccanici non è chiara e l’azienda non ha rivelato nient’altro.

Questi nuovi interruttori meccanici ASUS faranno parte della gamma Republic of Gamers e saranno dotati di nuove tastiere. Le tastiere RoG hanno una buona reputazione nel mondo del gioco perché finora hanno usato gli interruttori Cherry. Quindi i nuovi switch RoG dovranno soddisfare le esigenze degli utenti del gioco.

Con l’unica immagine mostrata non possiamo dire molto, ma sembrano avere una corsa lineare. A quanto pare (con una sicurezza pratica) avranno un’illuminazione RGB e un viaggio abbastanza breve. Probabilmente rilasceranno una versione ad alta competizione con un corso breve e una “normale” con un corso più lungo. Si tratta di uno sviluppo interessante, che aggiunge più opzioni a un mercato già ampio e offre soluzioni per tutti i gusti.