Il touch screen del nostro cellulare rileva diversi punti di pressione, il tempo che teniamo premuto il dito sullo schermo. In breve, il nostro dito è una sorta di puntatore del mouse che può eseguire sia azioni principali che azioni secondarie. Uno di essi è tenere premuto, ma è una funzione anche quella possiamo modificare a nostro piacimento.

Ci sono centinaia di volte che tocchiamo lo schermo del cellulare ogni giorno, ma se ci fermiamo a pensarci, ci sono anche diversi gesti per interagire con lei. Possiamo dare un semplice tocco, far scorrere lo schermo o premerlo più a lungo. È proprio quest’ultimo gesto, noto anche come pressione prolungata, che possiamo modificare a nostro piacimento. Tuttavia, come con molte altre opzioni interessanti, questa funzione è meno visibile del previsto, poiché dovremo immergerci nelle opzioni di accessibilità.

Perché cambiarlo?

Ci sono molte volte in cui potrebbe essere necessario modificare questa opzione, ad esempio quando un utente, attiva inavvertitamente la pressione lunga, quando in realtà si desidera toccare solo un elemento. Questo è un esempio in cui dovrebbe essere scelta un’opzione di tempo più lungo. In questo modo, possiamo regolare quanto deve passare perché un tocco sullo schermo sia considerato una pressione lunga.

accessibilità a lunga pressione

Come farlo

La pressione prolungata viene spesso utilizzata per trascinare le icone sullo schermo, ma viene anche utilizzata per aprire menu contestuali in varie applicazioni, come l’apertura di nuove schede in un browser o il salvataggio di un’immagine dal Web. Per modificare questa funzione su Android, dovremo andare alle opzioni di accessibilità. A seconda del cellulare, potrebbe essere più o meno nascosto in un sottomenu, ma si troverà sempre in Accessibilità. Possiamo anche cercarlo nel cassetto di ricerca delle opzioni digitando “sequenza di tasti” o “tenere premuto il ritardo.

accessibilità stampa rapida 01

Una volta fatto, avremo tre opzioni tra cui scegliere: breve, medio o lungo. Brevi marche il tempo tra la stampa e l’azione è minorementre la modalità più lunga richiede più tempo. Il sistema pone questa opzione in intermedio per impostazione predefinita. Potremmo dover provare tra le diverse opzioni prima di confermare quella che meglio si adatta al nostro tipo di pulsazione. Una volta selezionata l’opzione, dovremo solo andare al menu principale e testare la nuova selezione, premendo per trascinare un’icona dal desktop.