Uno degli elementi più importanti di qualsiasi apparecchiatura di gioco è la scheda madre. Tutti i componenti sono interconnessi e comunicano tramite questo componente informatico. Ma, all’interno della scheda madre, abbiamo il chipset, che è responsabile di parte della gestione della comunicazione tra i componenti. Inoltre, è quello che limita le capacità e i vantaggi che una scheda madre può offrire.

Cos’è il chipset

È un insieme di chip e circuiti elettronici responsabili della comunicazione e della gestione delle risorse del computer. È responsabile di rendere più facile la comunicazione tra i componenti installati sulla scheda madre. Non si occupa solo della comunicazione tra il processore, la scheda grafica o l’SSD, ma anche le periferiche collegate

Possiamo dire che il chipset è responsabile della comunicazione di una parte importante dei componenti del computer.

Inizialmente le schede madri integravano due chipset. Il primo si chiamava Northbridge ed era molto vicino al processore. Poi c’era il Soutbridge, situato nell’angolo inferiore destro (di solito). Attualmente il Northbridge è integrato nei processori e all’esterno rimane solo il Southbridge, che è quello che gestisce le comunicazioni dei componenti.

Normalmente ogni famiglia di processori viene fornita con una nuova famiglia di chipset. I chipset integrano diverse funzionalità, capacità e supporto per le tecnologie. Inoltre, il chipset è quello che definisce le capacità e i vantaggi che una scheda madre può offrire.

Chipset AMD

  • Gamma alta: X000 (Esempio: X570)
  • Midrange: B000 (Esempio: B450)
  • Gamma bassa: A000 (Esempio: A520)

👉 Chipset per processori AMD Ryzen 👈

Chipset Intel

  • Gamma alta: Z000 (Esempio: Z490)
  • Midrange: B000 (Esempio: B460)
  • Gamma bassa: H000 (Esempio: H410)

👉 Chipset per processori Intel Core 👈


A cosa serve il chipset

Il chipset svolge la funzione di gestione delle comunicazioni di una parte dei diversi componenti installati sulla scheda madre.

La comunicazione tra i componenti del computer avviene tra i bus. Principalmente il chipset gestisce il bus USB, il bus SATA e il bus PCI Express. Il chipset determina il numero di bus destinati a ciascuno di questi.

Normalmente i bus del chipset sono “secondari”, poiché il processore ha bus diretti. Questi bus diretti del processore sono più veloci e hanno la priorità per il processore.

Fondamentalmente i bus chipset potremmo dire che sono rinforzi. Questi bus sono generalmente più lenti, poiché il componente deve fare una richiesta al chipset e questo la comunica al processore. Inoltre, è chi limita le capacità di connettività della scheda madre.


Dov’è il chipset

Di solito il chipset sulla scheda madre si trova in basso a destra. Alcune schede madri compatte (mini-ITX, ad esempio) possono spostarlo in altri punti.

Identificare il chipset è solitamente semplice, poiché nella stragrande maggioranza dei casi è coperto da un blocco di metallo. Detto blocco svolge le funzioni di dissipare il calore generato dal chipset. Inoltre, nella maggior parte dei casi viene serigrafato il nome del produttore della scheda madre.

I chipset di fascia alta possono integrare piccole ventole per migliorare la dissipazione del calore. Normalmente quelli di fascia alta sul dissipatore di calore di solito integrare l’illuminazione RGB, rendendo ancora più facile identificare questo componente.