Il franchise di Call of Duty è più forte che mai e Activision ha voluto proclamarlo dai tetti offrendo una serie di cifre che non includono il numero di copie vendute delle ultime puntate. Invece, l’editore ha riferito che negli ultimi 12 mesi Call of Duty ha generato più di 3.000 milioni di dollari (circa 2.467 milioni di euro) in concept di prenotazioni nette, una metrica che include le vendite di giochi e servizi in formato fisico e digitale, licenze e merchandising, tra gli altri.

Activision aggiunge che le entrate di Call of Duty sono aumentate dell’80% rispetto a un anno fa, mentre le vendite di unità sono aumentate del 40%. “Più di 200 milioni di persone hanno giocato a Call of Duty quest’anno”, afferma l’azienda, che aggiunge console, computer e lettori mobili. Activision spiega inoltre che su PlayStation, Xbox e PC la saga di Call of Duty quest’anno ha registrato il maggior numero di clienti nella sua storia, mentre novembre è stato un mese record in termini di giocatori mensili e ore giocate.

Oggi Call of Duty è un ecosistema che include Black Ops Cold of War, la puntata più recente, Modern Warfare, il gioco dell’anno scorso, Call of Duty: Mobile, il titolo per iOS e Android sviluppato da Tencent e Warzone , un popolare battaglia reale Grazie al suo successo è diventato l’anello di congiunzione per le principali consegne in franchising. Inoltre, Warzone è un gioco free-to-play, offrendo così un punto di accesso accessibile all’universo gestito da più team, tra cui Treyarch, Sledgehammer Games e Infinity Ward.

La veterana e iconica mappa Nuketown è ora disponibile in Black Ops Cold of War

Nella sua dichiarazione, Activision ricorda anche che il lancio di Black Ops Cold War “è solo l’inizio”. Il gioco, disponibile su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series e PC (Battle.net) dallo scorso 13 novembre, ha un piano di contenuti aggiuntivi gratuiti che verrà distribuito attraverso le stagioni con l’obiettivo di aumentare sia la portata come la scala del gioco. La prima stagione andrà in diretta a dicembre e condividerà i progressi con Warzone e Modern Warfare.

Gran parte del successo che la saga di Call of Duty sta vivendo ora è dovuto a Warzone, che ha già superato gli 85 milioni di giocatori. In questo settore la scommessa di Activision compete con Fortnite, che è riuscita di recente a registrare 15,3 milioni di giocatori simultanei, Apex Legends di Electronic Arts e PUBG.