GDDR6-AiM: moltiplica x16 la velocità di calcolo

SK Hynix ha annunciato lo sviluppo dei suoi nuovi chip di memoria di nuova generazione con capacità di calcolo, ovvero chip di memoria PIM (Elaborazione in memoria). Sarà proprio durante l’ISSCC, alla fine di questo mese, che l’azienda svelerà le informazioni più rilevanti, e per questo porterà il suo nuovo report GDDR6-AiM (acceleratore in memoria).

GDDR6-AiM aggiunge capacità di elaborazione ai chip di memoria GDDR6, che elaborano i dati a 16 Gbps. La combinazione di GDDR6-AiM con CPU o GPU invece della tipica DRAM moltiplicare per 16 la velocità di calcolo. GDDR6-AiM dovrebbe essere adottato per l’apprendimento automatico, il calcolo ad alte prestazioni e il calcolo e l’archiviazione di big data.

Il GDDR6-AiM funziona a 1,25 v, una tensione operativa inferiore rispetto al prodotto attuale, che è 1,35 v. Inoltre, PIM riduce lo spostamento dei dati verso CPU e GPU, riducendo il consumo energetico dell’80%. Questo di conseguenza aiuta SK hynix a adempiere al suo impegno per la gestione ESG riducendo le emissioni di carbonio dei dispositivi che adottano questo prodotto.

SK Hynix ha anche in programma di introdurre una tecnologia che combina GDDR6-AiM con chip AI in collaborazione con SAPEON Inc, una società di chip AI che è stata recentemente scorporata da SK Telecom.

“L’uso dei dati della rete neurale artificiale è aumentato rapidamente negli ultimi tempi, richiedendo una tecnologia di elaborazione ottimizzata per le funzionalità di calcolo”, ha affermato Ryu Soo-jung, CEO di SAPEON Inc. “Il nostro obiettivo è massimizzare l’efficienza nel calcolo di dati, costi ed energia utilizzare combinando le tecnologie delle due società.

Ahn Hyun, Head of Solution Development che ha guidato lo sviluppo della tecnologia e del prodotto più recenti, ha dichiarato: “SK Hynix creerà un nuovo ecosistema di soluzioni di memoria utilizzando GDDR6-AiM, che dispone di una propria funzione di calcolo”. Ha aggiunto che “l’azienda continuerà ad evolvere il proprio modello di business e la direzione dello sviluppo tecnologico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.