guerra con Apple e Google su Twitter Blue

Dato che Musk è il capo di Twitter, le cose devono essere fatte a modo suo e le sue aspettative sono molto alte per i lavoratori. Ciò ha causato le dimissioni di molti dipendenti per non voler lavorare lì o per non soddisfare le aspettative. Sapendo che Twitter è in perdita, Elon Musk ha deciso di licenziare più della metà dello staff, ma questo non basta. Nel tentativo di ottenere maggiori profitti, Elon Musk eviterà il 30% delle commissioni Apple e sembra che alla fine non sarà possibile acquistare Twitter Blu da iOS.

Elon Musk e Twitter Danno molto di cui parlare e non è da meno vedere il numero di eventi che si sono verificati in così poco tempo. Abbiamo già visto massicci licenziamenti, azioni legali e multe all’azienda per questo o migliaia di reclami da parte dei suoi dipendenti. Musk sicuramente sa come. ottenere l’attenzione dei media e ciò che sembra totalmente perduto per lui, cerca di trovare nuovi modi di fare affari. Sapendo ciò Twitter subisce milioni di perditeQualsiasi cosa per aumentare le entrate è benvenuta, quindi una delle Prime decisioni di Elon Musk è stata quella di implementare a Twitter Blu nuovo. Questo è andato dal costo 4,99 per costare 8 dollari e come sappiamo è necessario verificare il proprio account con il famoso segno di spunta blu.

Musk vuole evitare di pagare Apple, Twitter Blue non arriverà su iOS

Il rinnovato abbonamento Twitter Blue è stato disponibile per un breve periodo per acquista solo nell’app Twitter per iOS. Ma visto il numero di problemi che ha generato insieme all’aggiunta che è stato acquistato tramite Apple, Elon Musk ha deciso di eliminarlo e rilanciarlo. Questa volta è stato intelligente, perché Twitter Blue verrà lanciato di nuovo il martedì successivo e questa volta I dispositivi iOS lo esauriranno. Tutto fa pensare a Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo, risparmierà pagando il 30% ad Apple.

Ricorda che tutto nell’App Store sono vantaggi per Apple sotto forma di commissioni E proprio Elon Musk e la compagnia della mela morsicata non vanno d’accordo. Inoltre, Musk ha recentemente affrontato Apple su Twitter, accusandola delle sue alte commissioni e ricevendo minacce per rimuovere Twitter dal suo App Store.

Musk critica Apple e anche Google potrebbe ritirare l’App

I tweet di Elon Musk nei giorni scorsi sono diretti alla nota azienda della mela morsicata. Curiosamente, siamo prima il persona più ricca del mondo contro l’azienda più preziosa del mondo, sebbene Apple non abbia reagito a nessuno dei tweet. Tutto questo sembra essere iniziato quando Elon Musk ha affermato che Apple aveva già smesso di fare pubblicità su Twitter. Insieme a questo, ha iniziato il suo primo attacco chiedendosi se lo fosse davvero Apple odia la libertà di parola. Tutto questo ovviamente in riferimento a Twitter, piattaforma dove ha continuato a criticare Apple da parte dell’azienda.

Tra questi, ha assicurato che Apple ne fa numerosi azioni di censura che interessano i tuoi clienti senza che se ne accorgano. Per questo ha fatto un’altra delle sue votazioni diventata virale in cui chiedeva se l’azienda di Cupertino dovesse rivelare tutto a riguardo. ha vinto il travolgente Sì per l’84,7% degli oltre 2,2 milioni di voti, ma ancora non è riuscito a catturare l’attenzione dell’azienda. Si è anche lamentato del fatto che Apple abbia preso una fetta del suo App Store e ha confermato che la società ha minacciato di rimuovere l’app di Twitter dallo store. In effetti, si dice che anche Google sta valutando la possibilità di rimuoverlo se Elon Musk lo lancia senza alcuna moderazione.

Ora ci troviamo in una situazione in cui da un lato Twitter Blue potrebbe non raggiungere finalmente iOS e dall’altro Apple e Google potrebbero rimuovere direttamente l’app se Musk oltrepassa il limite. Alla fine, tutto va al gol di Elon Muskrisparmia commissioni anche se ovviamente, in cambio della perdita della stragrande maggioranza degli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *