Applicazioni Android per il tuo cellulare senza Google Play? Sì, Huawei ha dimostrato che è possibile. Dopo le restrizioni imposte dal governo statunitense all’azienda cinese, ha promosso la possibilità di scaricare serie dal proprio mercato con servizi mobile come l’AppGallery, e varie alternative create per fornire app a cellulari che non dispongono dei servizi installato Google, come Petal Search o Quick Apps. Come si legge: Huawei continua a dissociarsi da Google sotto molti aspetti, prima lanciando i propri servizi HMS (Huawei Mobile Services), poi l’AppGallery (il proprio application store) e continua a dare forza al Huawei Quick Apps.

Sappiamo già che è molto probabile che i futuri telefoni Huawei avranno HarmonyOS come sistema operativo, e ora Huawei Quick Apps è uno dei servizi di telefonia mobile creati dall’azienda e che la sua caratteristica principale è che il Huawei Quick Apps non hanno bisogno di essere installati e sono solo 2 MB. Pertanto, il peso di una tipica applicazione Android verrà ridotto durante l’utilizzo Huawei Quick Apps, cercando con questo, oltre al facile accesso ad applicazioni e giochi, di ridurre al minimo lo spazio necessario per installarli.

L’azienda cinese lo ha assicurato Huawei Quick Apps Funzionano perfettamente con i dispositivi di almeno una dozzina di marchi cinesi, inoltre offrono un’interfaccia leggera e funzionale. Accesso a Huawei Quick Apps Si effettua dall’AppGallery, ovvero una ricerca in Internet come spiegato in HuaweiCentral, accesso istantaneo o avvalendosi dell’assistenza dell’azienda che garantisce anche che il contenuto delle Quick App sia archiviato con grande sicurezza.

Questi nuovi App veloci Huawei Sono loro i protagonisti di questo articolo in cui vi mostreremo cosa sono, quali vantaggi hanno e come possono essere installati su terminali come l’Huawei P40 per avere app come Twitter, ad esempio. Vediamo quindi nel dettaglio cosa ci offrono.

App veloci Huawei, cosa sono?

Huawei continua ad avanzare senza dipendere da Google, poiché la lotta continua per mantenere il marchio con il governo degli Stati Uniti presieduto da Donald Trump.

Ecco perché Huawei ha deciso di portare questo nuovo servizio su tutti i telefoni cellulari con Android 10, in alternativa alle app di Google.

All’inizio abbiamo i primi vantaggi di Huawei Quick Apps rispetto a quelli di Google, poiché occupano solo 2 MB, per i 64 MB che occupano quelli del grande G.

Questo ecosistema si trova all’interno dell’Application Store Huawei (AppGallery) dove si trovano questi tipi di applicazioni che non necessitano di un’installazione reale come quelle che conosciamo da Google. Inoltre, consumano pochissimo spazio di memoria, il che riduce notevolmente l’impatto delle app sulla memoria dei telefoni.

Queste app usano HTML 5, CSS e JavaScript nelle loro interfacce, qualcosa che consente loro di avere maggiore dinamismo e un migliore consumo della memoria dello smartphone.

Questo è il App veloci Huawei Consentono all’utente di eseguire e gestire applicazioni veloci, che possono fare la stessa cosa delle normali applicazioni, ma senza doverle installare, utilizzando meno spazio e aggiornandosi anche automaticamente.

Accedi alle app rapide Huawei

Huawei Quick Apps
Accesso all’AppGallery

Il App veloci Huawei Fanno uso di HTML 5, CSS e JavaScript, come ti abbiamo detto prima, essendo completamente compatibili con i servizi mobili di Huawei, ma il fatto non si ferma qui, poiché il marchio garantisce che queste app funzionino con i servizi di dodici dei principali produttori di dispositivi cinesi, che coprono il 35% del mercato globale e l’85% del mercato cinese.

Per accedere a App veloci Huawei Può essere fatto dal negozio di Huawei (AppGallery), da un URL e tramite i servizi di supporto dell’azienda.

Per accedere dallo store di AppGallery non ci resta che aprirlo, andare nel motore di ricerca dell’applicazione e poi scrivere e installare il Quick App Center. Quindi l’applicazione sarà sulla home page in modo che possiamo lavorare con il App veloci Huawei.

Vantaggi di Huawei Quick Apps

La giustificazione del marchio per il lancio di questi Huawei Quick Apps è questo:

  • Ha un costo contenuto: Secondo Huawei, gli sviluppatori richiedono solo il 20% del codice, se lo confrontiamo con le normali app, per sviluppare l’applicazione. Dal brand cinese assicurano che potresti avere app pronte per funzionare in soli 3 giorni.
  • Senza installazione: Sono app che non richiedono praticamente alcuna installazione, quindi il risparmio nella memoria del dispositivo è notevole. Secondo Huawei, potresti avere più di 2.000 App rapide in 1 GB di spazio di archiviazione, il che ci consentirà di avere molto più spazio per le nostre foto, video o altri file.
  • Facile accesso: Sono accessibili facilmente, come facciamo con tutti loro, ma possono anche essere attivati ​​con la voce.
  • Velocità: la velocità per lavorare con queste app è molto buona, non noterai nulla che non hanno praticamente installazione sul cellulare.
  • Sicurezza: di Huawei garantiscono che la sicurezza di queste app è molto alta, poiché hanno un livello di verifica molto alto per isolare e proteggere le nostre informazioni.
App veloci Huawei
Huawei mobile

Grazie al App veloci Huawei Potremo utilizzare le applicazioni senza doverle installare o installando una piccolissima parte sul nostro dispositivo.

Possiamo usare applicazioni come Twitter, Instagram o WhatsApp senza doverli installare sul nostro smartphone, inserendovi un accesso diretto, cioè come li abbiamo in questo momento, ma senza occupare spazio sul nostro telefonino.

Questo possiamo anche usare applicazioni come Google Drive o YouTube, anche se il nostro dispositivo non ha i servizi Google attivi, poiché vi accediamo come se fosse una pagina web e online.

Huawei ha anche incorporato alcuni giochi come Roblox o app come Wish, Uber Eats, Pinterest, Airbnb o Zedge, tra gli altri per semplificare l’inserimento senza doverli installare sul nostro cellulare.

Ne ha alcuni poco conosciuti, ma abbastanza funzionali, come FIFA Video Games (un gioco di calcio), News (dove vedremo le novità), Plan List (task organizer) o E-notes (strumento di studio).

È chiaro che questo percorso può dare molta gioia a Huawei, poiché può essere un ottimo modo per convincere gli sviluppatori a partecipare al tuo progetto, oltre ad espandere il catalogo di app per tutti quegli utenti del tuo marchio, in particolare ora che risentono della mancanza di servizi Google.

Con il passare dei mesi, le app di questa nuova potrebbero essere espanse sempre di più App veloci Huawei, per finire per diventare il punto di riferimento per questo tipo di sistemi, per offrire agli utenti un potente app store con un consumo molto giusto sia dello storage che del sistema stesso.