I suoi processi di produzione Intel 3, 20A e 18A arriveranno prima del previsto

Sembra che da quando è arrivato Pat Geelsinger a Intel tutto sta andando sempre più rafforzandosi, e il nuovo CEO ha rivelato una buona notizia, ed è che tutti i processi di produzione annunciati dall’azienda arriveranno prima del previsto, motivo per cui dietro i numerosi problemi subiti a livello di litografie d’avanguardia, essendo i processi produttivi che hanno avuto maggiori problemi nel raggiungere i 10nm e i 7nm, quest’ultimi ribattezzati come Intel 4, che dovrebbero arrivare nel 2023.

In vista, sembra che l’azienda stia per tagliare le distanze con fonderie di alto livello come TSMC o Samsung Foundry, ed è che le future litografie dell’azienda sarà in anticipo rispetto al programma inizialmente previsto dalla società. Naturalmente, ha anche lanciato un dardo avvelenato indicando che “molti anni di cattiva esecuzione non vengono risarciti in nove mesi“.

Roadmap del processo di produzione Intel

“E per questo motivo, come abbiamo discusso, i rendimenti dei wafer a 10 nm ora sono in buona salute e stiamo vedendo che quei volumi vengono spediti molto bene. Con l’Intel 7, Alder Lake è già stato inviato al mercato , è un ottimo prodotto che sta ottenendo ottime recensioni sul mercato ed è il prodotto leader indiscusso per i consumatori “, ha affermato Pat Gelsinger.

“Abbiamo detto che con Intel 4, il nostro prodotto Meteor Lake sembra buono. E ho detto che i processi Intel 3, Intel 20A e Intel 18A stanno anticipando i tempi. E anche, forse come un modo per dimostrare che è così, Stiamo attirando clienti nella nostra attività di fonderia, come Qualcomm, con questi nodi di leadership, che sono clienti molto esigenti”.

“[…] Quindi penso che stiamo dando al mercato solide prove. Ora di nuovo, molti anni di cattiva esecuzione non vengono risarciti in nove mesi. Ma penso che ci siano molti punti di prova in un breve periodo di tempo in cui le macchine del produttore tornano in carreggiata”.

Come ha ricordato l’amministratore delegato, raddoppiati gli investimenti in ricerca e sviluppo dei processi produttivi come parte della strategia IDM 2.0. Sono inoltre in fase di sviluppo tecnologie di imballaggio avanzate, compresi i successori di Foveros, EMIB, ecc. E, soprattutto, i processi di produzione iontel 4, 3, Intel 20A e 18A arriveranno prima di quanto annunciato, anche se non è stata offerta una nuova tabella di marcia che rivelasse le possibili date che segnano l’inizio della produzione di massa.

attraverso: in cerca di alfa | Tempi hardware

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.