Il gioco di Scott Pilgrim Ubisoft può tornare ad essere disponibile su console. L’autore del fumetto, il compositore della colonna sonora, e il regista del film non hanno smesso di chiedere che, per essere di nuovo disponibile.

Per molti, è possibile che il nome di Scott Pilgrim non suono molto. Ma tra gli anni 2009 e 2011, è stata una pietra miliare, perché era un fumetto indipendente, senza avere il supporto di Marvel o DC; è stato uno dei titoli più popolari e seguiti in ambito geek in generale. Nell’anno 2010, è riuscito ad avere un film diretto da Edgar Wright, e un video gioco. Questo gioco è il tema di questa storia.

Il gioco di Scott Pilgrim scomparso, ma può tornare

E ‘ giusto dire che il gioco di Scott Pilgrim era molto ambizioso per essere un gioco progettato per andare avanti con il film. Era un ambizioso beat em up che ho copiato spudoratamente a River City Ransom, con un pixel-art di Paolo Roberrtson, poi vedremmo Mercenary Kings e serie come la Gravità Cade; e la musica di Anamanaguchi. Il risultato è stato un titolo che è andato ben al di là di quello che ci si aspetterebbe da un gioco con licenza

Ma il suo più grande problema era che: essendo un gioco di laurea. Dopo aver lasciato un paio di Dlc, nel 2014, la licenza è scaduta, e si è ritirato dai negozi di PS3 e Xbox 360. E senza nessuna possibilità di essere sul PC. Oggi, l’unico modo per giocare il gioco è quello di avere un account di qualcuno che a suo tempo si è scaricato il gioco.

In breve tempo divenne la bandiera dei problemi che solo la versione digitale di un gioco e il delisting di un gioco a causa di problemi di licenze. I fan di Scott Pilgrim hanno chiesto la restituzione del gioco. Ma hanno anche fatto notevole di Bryan lee O’malley, creatore del fumetto, il regista Edgar Wright e il gruppo Anamanaguchi.

Il turno di gioco di Scott Pilgrim può essere vicino a

O’Mally confessato di essere un gioco basato su un film è ciò che ha fatto per essere considerato un fallimento commerciale. Come si è fatto per accompagnare un film, il suo successo dipende da quanto bene ha funzionato in biglietteria. Il film di Scott Pilgrim vs The World un costo di $ 90 milioni di euro al box office, e anche se va a 60 per le esenzioni fiscali, il biglietto solo venuto a 45 milioni di euro.

Che significa che né il film né il video gioco che serviva per promuovere, sono state redditizie, e questo è il motivo per cui Ubisoft ha abbandonato la sua licenza. Per anni, molte persone hanno chiesto che vola il gioco di Scott Pilgrim. E quello che chiedono per se molti di loro non ricevono nulla di ritorno economico.

In occasione del decimo anniversario del film, il team ha fatto un “ricordare” i social network. E come non è stato chiesto di tornare per ottenere il gioco Ubisoft. Mi sembra di aver pagato a causa di Bryan Lee O’malley, ha commentato su Twitter che Ubisoft è stato in contatto con lui.

Ora resta da vedere che cosa ne viene. È probabile che si spendono per ottenere un remaster di un gioco con tutti i DLC su PS4, PS5, PC, Nintendo, Switch, Xbox One e Xbox serie X. È l’unica cosa che i tifosi chiedono

Fonte: Twitter di Bryan Lee O’malley

https://www.youtube.com/watch?v=E-wWuVc6sLU