Sebbene Epic Games stia facendo un enorme investimento finanziario con la sua campagna di giochi gratuiti di Natale (oggi, ad esempio, regala Il mio tempo a Portia), purtroppo in questi giorni farà notizia per un motivo diverso dalla sua generosità in questi giorni. E come spesso accade in questi casi, la notizia che arriva a rubare risalto non è proprio positiva.

Bene, come possiamo leggere in Videocardz, alcuni giocatori hanno problemi con il client Epic Games per Windows, cioè con il launcher che ti permette di installare e lanciare i giochi acquistati da questo store. Nello specifico, sembra che questa applicazione provochi un aumento della temperatura di alcuni processori Intel e AMD Ryzen. E no, il problema non si verifica quando apri un gioco dal launcher, basta aprire l’applicazione per aumentare la temperatura.

Al momento il motivo di questo problema è sconosciuto, ma è chiaro che il launcher di Epic Games esegue costantemente una sorta di processo in background che pone un notevole carico di lavoro sulla CPU. Il problema si verifica anche indipendentemente dal fatto che l’applicazione sia in primo piano, nel secondo o addirittura minimizzata, la temperatura rimane costante mentre il launcher è aperto.

E stiamo parlando di un notevole aumento della temperatura. Su Reddit si possono leggere testimonianze come quella dell’utente Neoncarnon, il quale afferma che le temperature di inattività della sua CPU AMD Ryzen 7 5800X sono scese da 50 ° C a 37 ° C quando il client di Epic Games Store ha chiuso. Stiamo parlando di un calo del 25% della temperatura in modalità inattivo, non è muco di tacchino. E non è l’aumento più grande, parlano di altri utenti una differenza fino a più di 20 gradi con il cliente aperto e chiuso.

Il client Epic Games provoca un aumento della temperatura nelle CPU Intel e AMD

A questo proposito, Hot Hardware ha fatto alcuni test e ha scoperto qualcosa di molto interessante: “Durante alcuni test su un altro PC, abbiamo notato che Epic Games Launcher ha cinque diversi processi aperti contemporaneamente. Per curiosità, apriamo Glasswire, che è un monitor gratuito del traffico di rete. Siamo stati in grado di vedere il Launcher di Epic Games ei processi associati che sparano dati a intervalli regolari su oltre 22 server diversi. Questo è successo sia che avessimo il programma di avvio aperto, ridotto a icona o in background«.

Dato questo problema, alcuni degli utenti interessati hanno verificato se l’aumento di temperatura è stato riprodotto con altri client, come Steam e GoG Galaxy, ma nessuno dei test è riuscito a riprodurre il problema della temperatura del client di Epic Games. Inoltre, sì, è importante tenere presente che non è un problema generale. Altri utenti del launcher di Epic Games non hanno questo problema.