Il prezzo della memoria Flash NAND potrebbe crescere del 40% entro il 2020

Se stamattina abbiamo annunciato che Samsung aveva perso milioni di dollari in NAND Flash e DRAMOra, curiosamente, è stato rivelato che durante l’anno in corso il prezzo della memoria flash NAND si può verificare un aumento del prezzo fino al 40 per cento per tutto l’anno in corso.

Se la previsione si avvererà, i consumatori sperimenteranno un significativo aumento del prezzo dei prodotti basati su NAND Flashcome la maggior parte delle unità di memorizzazione a stato solido (SSD). Ciò significa che gli attuali SSD potrebbero aumentare i prezzi fino al 40% fino al 2020.

Tra le cause di questo aumento dei prezzi vi sono il già annunciato problema Samsungin cui un’interruzione di corrente ha danneggiato diversi lotti di memoria Flash DRAM e NAND, oltre a ritardare la produzione dei chip di memoria, o una semplice domanda e offertaanche se il tempo ha già reso più che chiaro che questi incidenti sempre più frequenti sono legati ai futuri aumenti dei prezziE ancora di più quando per questo tipo di memoria dipendiamo solo da tre aziende: SK Hynix, Micron e, naturalmente, la recentemente colpita Samsung.

via: Digitimes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *