Intel rivela ufficialmente quando arriveranno le sue GPU ARC per PC

Le schede grafiche di Intel ARC promettono molto in alcuni aspetti come l’editing video e il supporto dei codec AV1. In gioco, come dicevamo prima, abbiamo trovato risultati molto vari. Ma tieni presente che abbiamo visto solo il A380 in vendita a Cina. Il resto della GPU ARC doveva arrivare nel terzo trimestre ma sembra che ora Intel annunci un nuovo ritardo.

Intel sta già preparando il momento in cui il resto dei suoi modelli grafici ARC arriverà sul mercato, menzionandone i vantaggi. Pertanto, pubblica un articolo basato sulla grafica e sui giochi dedicati, un aspetto in cui sappiamo che vacillano. Tuttavia, oltre a parlare delle sue prestazioni nei giochi, il vantaggio di avere un hardware dedicato ad AV1 o alla sua tecnologia di scaling Intel XeSS, menziona anche quando verranno rilasciati. Qui menzionano che la grafica ARC dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno, indicando così un altro nuovo ritardo da parte dell’azienda blu.

Intel manca di nuovo la sua data di rilascio: lancerà gli ARC alla fine dell’anno

La roadmap di Intel ha fatto trapelare da tempo che la sua grafica dedicata sarebbe arrivata durante il terzo trimestre. In effetti, è trapelato che Intel stava progettando di lanciare l’ARC A770, A750, A580 Y A380 per il OEM a fine luglio. Come possiamo vedere, non è stato così, dal momento che abbiamo solo il lancio della gamma entry, l’A380, sotto forma di un paio di modelli in Cina. In un’altra tabella di marcia che abbiamo visto trapelare in seguito, abbiamo scoperto che Intel aveva posticipato il suo lancio globale settembre.

Ora, però, c’è l’ennesimo ritardo e questa volta Intel ha affermato che il lancio globale di queste GPU sarà anche più tardi, a Fine anno. Non sappiamo nemmeno una data precisa, perché potrebbe riferirsi al mese di novembre o dicembre, senza sapere esattamente quando. Ecco, se qualcuno si aspettava che Intel gareggiasse faccia a faccia con i lanci del nuovo NVIDIA RTX 30 o AMD RX7000non sarà così.

Forse il motivo di questo nuovo ritardo è dovuto ai driver grafici, che lasciano molto a desiderare, o alle sue prestazioni di gioco, che si distinguono solo quando si utilizzano API moderne come DirectX 12. Tuttavia, probabilmente è semplicemente perché la tua divisione grafica (AXG) ha sperimentato perdite di 507 milioni di dollari durante questo ultimo trimestre.

Intel afferma che le sue GPU sono competitive nei giochi

Intel ARC include driver Intel XeSS

Oltre al ritardo dell’Intel ARC, l’azienda spiega le differenze tra i suoi modelli A770 Y A750 Edizione limitata. Questi arriveranno con a nero opaco per il suo involucro, evidenziando che anche il parentesi Il PCI metallico che include le porte di uscita sarà colorato Nero. Inoltre, l’A770, che avrà prestazioni migliori Ha dettagli cromati all’esterno e nella parte superiore. Entrambi i modelli nella loro versione limitata avranno LED RGB per dare loro un tocco finale.

Detto questo, Intel sta cogliendo l’occasione per rassicurare i clienti sul fatto che la loro grafica Intel ARC arriverà con una serie di aggiornamenti dei driver. inizio partita e il supporto per i giochi più importanti nel giorno del loro lancio, forse uno dei motivi del ritardo. Inoltre, ovviamente, menziona che ci saranno miglioramenti anche per i giochi più vecchi, che non hanno utilizzato nelle loro metriche delle prestazioni. Bene, la tua menzione è stata Monster Hunter Rise: Tramonto che secondo loro raggiunge più di 90 fps un 1080P e grafica media con a ARCO A380.

A questo, dovremmo aggiungere il test delle prestazioni in Controllo cosa hanno fatto con il ARC A750 arrivando a 60 fps un 1440P. Inoltre, affermano che ci sono importanti sviluppatori di giochi come IO Interattivo insieme a Hitman III, Kojima Productions con il suo Death Stranding e molti altri stanno lavorando ottimizzazioni e il supporto per Intel XeSS, la tecnologia di ridimensionamento dell’azienda. Speriamo che con il nuovo ritardo e la data stimata di fine anno, Intel mantenga la parola data e offra un prodotto migliore o un prezzo migliore. In caso contrario, non potrà competere con la prossima generazione di NVIDIA e AMD e finirà per prendere le briciole da questo mercato molto competitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.