iPad Pro e MacBook Pro utilizzeranno una nuova generazione di pannelli OLED

Se ci si aspettava che la tecnologia Mini-LED sostituisse rapidamente l’OLED nei prodotti di fascia alta, sembra che la cosa non sarà così, o almeno nei prodotti Apple, e cioè che secondo le ultime indiscrezioni avremo nuovi iPad Modelli Pro e MacBook Pro con display OLED con struttura dual-stack. Cioè, hanno due strati di diodi emettitori di luce. Facendo questo fondamentalmente ottieni uno schermo ultra luminoso raddoppiando la luminosità massima.

Il problema attuale è che la tecnologia è costosa e il processo di produzione non è completamente sviluppato, quindi fonti che hanno familiarità con la questione affermano che le Prime unità non arriveranno prima del 2023 o del 2024. Sappiamo, tuttavia, che il prezzo dei pannelli consentirebbe ad Apple di utilizzarli solo sui modelli iPad Pro da 11 pollici e 12,9 pollici e sui laptop MacBook Pro.

Ovviamente la tecnologia Mini-LED finirà per imporsi sugli OLED, in quanto ha una durata relativamente breve e una luminosità massima limitata. Inoltre, sono ancora da due a tre volte più costosi degli LCD. D’altra parte, i pannelli OLED di medie dimensioni per tablet e laptop, nello specifico, rappresentano una sfida più grande per la produzione rispetto a piccoli pannelli per smartphone. La limitata scala di produzione ha contribuito ad aumentare i costi di questi display.

Uno dei punti di forza dei pannelli Mini-LED, è che condividono molti degli stessi componenti dell’LCD dispositivi convenzionali prodotti in serie, che mantiene bassi i costi, ottenendo al contempo prestazioni dell’immagine vicine a quelle dei display OLED. Questi hanno anche una migliore lucentezza. Sia l’ultimo MacBook Pro che l’iPad Pro vantano livelli di luminosità fino a 1600 nit, superiori di oltre il 30% rispetto all’iPhone 13 Pro dotato di pannello OLED.

attraverso: Nikkei Asia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *