Attualmente sembra che ci sia un’ossessione nel settore dell’hardware per ridurre la litografia a piena velocità. Una serie di decisioni sbagliate ha fatto sì che la Intel ha grossi problemi con la sua litografia di 10nm. Ora, che sarà avere problemi nella sua litografia sarebbe Samsung, che avrebbe avuto problemi con la 5nm EUV. È possibile che altre fonderie, di fronte a problemi con nodi sempre più piccoli.

Le fonti del settore che hanno a che fare con la catena di approvvigionamento sono coloro che hanno segnalato il problema. Secondo indiscrezioni, questi problemi potrebbe creare problemi nel prossimo SoC Qualcomm high-end. Alcune voci punto anche il ritardo nel lancio di fascia alta basato sul SoC di Qualcomm.

Samsung avrebbe problemi con il 5nm EUV

Questi problemi non dovrebbero influenzare il tempo di NVIDIA, che avrebbe trasformato la Samsung. Secondo alcune indiscrezioni la GPU Ampere NVIDIA sarà basato sul nodo di 8nm della fonderia in corea del sud. Un nodo che sarebbe un miglioramento del nodo di 10nm, non è un nuovo nodo, quindi non sappiamo come sarebbe influenzare i piani di NVIDIA.

Per quanto riguarda i problemi con il nodo di 5nm EUV, non abbiamo dati in più. È possibile che il primo wafer test per rivelare rendimenti più bassi rispetto al previsto. Potrebbe anche essere che ci sono impurità nel processo di produzione dello stesso wafer. Tutto è possibile.

Tempo di Samsung non ha detto nulla, quindi sarà una questione di aspettare un po’. Staremo a vedere se Samsung è finalmente in grado di risolvere i problemi in tempo e non pregiudica i piani di Qualcomm e l’industria.

Qualcomm situazione è molto complessa in questi momenti. Può aspettare di vedere cosa succede e vedere se Samsung risponde o adattare il vostro design per la produzione di TSMC. Quest’ultima opzione non sembra praticabile, perché NVIDIA ha dovuto girare a Samsung per la produzione delle loro GPU perché TSMC non può tenere il passo.

Fonte: DigiTimes