La soluzione al problema dello schermo nero di AMD è… Un driver

Può darsi che mentre stiamo lavorando o giocando sul nostro PC, improvvisamente appaia la famosa schermata blu di Windows, che indica che c’è un errore e che il computer deve essere riavviato. Per darci un’idea, il colore blu non è l’unico per questo tipo di errore, visto che è presente anche lo schermo nero della morte o BSOD. Sono stati segnalati problemi con questi schermi neri nei sistemi AMDRyzen e fortunatamente, il ultimi driver del chipset li risolve in pratica tutti i modelli di CPU di consumo.

Spendere un sacco di soldi e acquistare i componenti per PC più recenti e potenti non garantisce che siamo esenti da problemi. Lo abbiamo già visto chiaramente nel caso del Nvidia RTX 4090dove il vostro il connettore brucia e si scioglie, mettendo in pericolo la vita di un grafico di 2.000 euro. In tali casi, a soluzione hardware con un nuovo cavo che risolve questi problemi e il poco che si può fare è collegarlo correttamente. Tuttavia, ci sono casi in cui Non possiamo fare nulla se non aspettare, allora abbiamo bisogno di a soluzione tramite software. Questa sarebbe la situazione con gli schermi neri che alcuni utenti sperimentano con il loro AMD Ryzen. Fortunatamente, la soluzione a questi schermi neri è già arrivata sotto forma di Driver del chipset AMD.

Il nuovo driver del chipset corregge gli schermi neri AMD Ryzen

Il Schermo nero della morte o BSOD, sono le schermate nere che indicano che il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato. In generale, questi si verificano solo in rare occasioni in cui si è verificato un fallimento critico sul nostro computer. Se abbiamo uno di questi, Windows inizia a raccogliere i dati e mostrarci il codice di errore, quindi possiamo cercare su Google la soluzione. Tuttavia, ci sono momenti in cui lo stesso errore si ripete o ne compaiono anche di nuovi e non possiamo risolverlo. Qui non importa quanto indaghiamo nei forum e nei siti web, non troviamo soluzioni.

Ed è che, a volte, questo tipo di errore richiedono un aggiornamento ufficiale che si occupa davvero di correggerli. Quindi, se sei un proprietario di una CPU AMD Ryzen e hai sperimentato questo tipo di schermate nere, sei fortunato perché l’ultimo driver del chipset AMD lo risolve. con controllore Chip AMD Ryzen versione 4.11.15.342corregge una serie di bug, inclusi i BSOD sui processori Ryzen da 1000 a 7000 e anche dentro AMD Threadripper sia in Windows 11 che 10. Lasciato il link per il download sul sito ufficiale di AMD, procediamo a vedere quali famiglie di CPU e APU sono coinvolte (in asterisco solo per Windows 10):

  • Rizen 1000 *
  • Ryzen 2000
  • Ryzen 2000G*
  • Ryzen 2000H*
  • Ryzen 2000U*
  • Ryzen 3000
  • Ryzen 3000G
  • Ryzen 3000H
  • Ryzen 3000U
  • Ryzen 4000G
  • Ryzen 4000H
  • Ryzen 4000U
  • Ryzen 5000
  • Ryzen 5000G
  • Ryzen 5000H
  • Ryzen 5000U
  • Ryzen 6000H
  • Ryzen 6000U
  • Ryzen 7000
  • AMD Threadripper 1a*, 2a e 3a generazione

Correzioni di bug del driver per AMD Ryzen

Limitatore boost Ryzen 7000 C States

  • Driver AMD PSP: risolto il problema BSOD 7E durante l’installazione del driver PSP e aggiunto un nuovo programma di supporto.
  • Driver AMD SFH: Aggiunto il supporto per il sensore ACS personalizzato e i dati non validi vengono segnalati quando il sensore è bloccato.
  • Driver AMD MicroPEP: aggiornato il file .inf per rimuovere le informazioni ridondanti e aggiunto risolte schermate nere con errore 0x1CA e 0xA0 in Windows 11 22H2.
  • Driver file di provisioning AMD PPM: Aggiunto nuovo supporto per il programma.
  • Driver AMD USB4 CM: correzioni di bug nei casi S0i3. Risolto il problema per la luce DP con cicli di ripristino e corretto il BSOD 0x139.
  • Driver del filtro AMD S0i3: correzione di BSOD durante S4 quando è coinvolto AMD USB4 CM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *