Le maschere Razer Project Hazel, con illuminazione RGB, arriveranno finalmente sul mercato

Razer ha introdotto all’inizio di quest’anno il concetto di design della sua maschera intelligente nota come Progetto Hazel, e ora, due mesi dopo, si è saputo che finalmente l’azienda lancerà le sue maschere, ed è che questa storia di COVID-19 continuerà con noi per molti altri mesi, rendendola una mossa finanziariamente sostenibile, oltre a ridurre l’uso di maschere usa e getta. Dovrai aspettare per conoscere la sua disponibilità e il prezzo.

Maschera Progetto Hazel offre un design che non sarà strano agli occhi, ed è che, lasciando da parte il suo design, arriva indicando che lo è la prima maschera intelligente al mondo quello “affronta in modo più enfatico questioni come l’igiene e la preparazione per rischi per la salute imprevisti, nonché le preoccupazioni ambientali delle maschere usa e getta, migliorando le caratteristiche di una copertura protettiva personale multiuso“.

La maschera intelligente, rivestito in silicone, offre comfort con raffreddamento e regolazione attiva dell’aria, fornendo aria fresca e ventilando il CODue. Il risultato è una chiusura ermetica dei suoi bordi regolabili, che consente dimensioni personalizzate per una vestibilità sicura che evita l’ostruzione della bocca. Per l’intrattenimento dell’utente e l’uso con stile, l’utente può attivare il due zone di illuminazione con illuminazione Razer Chroma RGB personalizzabile Offre 16,8 milioni di colori e una serie di effetti luminosi dinamici.

Progetto Hazel

Questo concetto di maschera intelligente continuerà ad essere ottimizzato attraverso test rigorosi e feedback degli utenti per garantire un’elevata conformità alla sicurezza e il massimo comfort e facilità d’uso. Verranno inoltre apportati miglioramenti al design per supportare le mutevoli esigenze degli utenti, offrendo un grande valore senza compromettere funzionalità e prestazioni. Il progetto Hazel sarà fondamentale per il continuo supporto e impegno di Razer per la salute pubblica e la sicurezza all’interno della comunità.

Razer riconosce l’incertezza sulla strada da percorrere, quindi era nostro dovere aiutare a proteggere i membri della nostra comunità, preparandoli a minacce invisibili.“ha dichiarato Min Liang-Tan, co-fondatore e CEO di Razer.”Il concetto a partire dal La smart mask “Project Hazel” è progettata per essere funzionale, comoda e utile per interagire con il mondo, pur mantenendo un’estetica socievole.

attraverso: Yahoo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.