Le prestazioni della PlayStation 5 migliorano notevolmente dopo l’integrazione del VRR

Lunedì è stato annunciato che, finalmente, Sony ha aggiunto la tecnologia Variable Refresh Rate (VRR / Frequenza di aggiornamento variabile) sulla tua console PlayStation 5e questo si è rapidamente tradotto nella visualizzazione della console notevoli miglioramenti della fluidità. Ovviamente, questo caso è segnalato nei giochi che la società stessa ha annunciato di aver già ricevuto le relative patch per sfruttare il miglioramento.

Grazie a ‘L’analista di bitPossiamo vedere in cosa si traduce tutto questo, e il primo esempio, la rimasterizzazione di Spider-Man, lo rende abbastanza chiaro, e poi ci si rende conto che davvero tutti i giochi ne traggono grandi vantaggi, soprattutto quando si tratta di giocare in modalità Qualità a 4K, da il blocco da 30 FPS viene eliminato, guadagnando fluidità ed evitare strappi in termini di cali di prestazioni, quindi tutti sono vantaggi: la qualità viene mantenuta e guadagni fluidità.

La modalità Performance @ 1440p con RayTracing offre anche miglioramenti delle prestazioni sbloccando il frame rate superiore a 60 FPS. Grazie a questa tecnologia, ad esempio, è già più fattibile giocare a Resident Evil 8 Village in 4K con RayTracing, dato che si muove intorno ai 50-60 FPS.

Su TV e monitor per PC che supportano HDMI 2.1 VRR, VRR sincronizza dinamicamente la frequenza di aggiornamento dello schermo con l’output grafico della console PlayStation 5. Ottimizza le prestazioni visive dei giochi PS5 riducendo al minimo o eliminando gli artefatti visivi, come il salto e lo strappo dei fotogrammi .

Molti titoli per PS5 hanno un gameplay più fluido poiché le fasi diventano più fluide, la grafica è più nitida e il ritardo di input è ridotto.* I giochi PS5 rilasciati in precedenza possono essere ottimizzati per VRR tramite una patch e i giochi futuri potrebbero includere il supporto VRR al lancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.