Miles Morales, confronto tra FSR 2.1, DLSS 2 e DLSS 3

Marvel’s Spider-Man: Miles Morales è il secondo gioco della serie Marvel’s Spiderman iniziata nel 2018. Si tratta di videogiochi di azione e avventura in cui controlliamo il popolare uomo ragno con animazioni e grafica di nuova generazione. Spider-Man ha avuto un gran numero di videogiochi, anche se questi sono quelli che si avvicinano di più a come sarebbe essere nei panni di questo supereroe. Ora cosa Spider-Man: Miles Morales è uscito su PC Daremo un’occhiata più da vicino alle differenze tra le tecnologie di ridimensionamento AMD FSR 2.1, NVIDIADLSS 2.4 e il nuovo DLSS 3.

Nel novembre 2020, Spider-Man: Miles Morales ha raggiunto le console PS4 e PS5, sapendo che sarebbe stato un gioco a sé stante che a sua volta sembrava un’espansione del primo. Questo videogioco ha sperimentato a miglioramento grafico sulla console di nuova generazione di Sony e, infatti, è stato uno dei giochi arrivati ​​nel Versione iniziale di PS5. Tutto indicava che sarebbe rimasta un’esclusiva per console, ma dopo due anni, il 18 novembre 2022, Spider-Man: Miles Morales è arrivato a pc. Questo è arrivato sulla nostra piattaforma con un gran numero di miglioramenti grafici rispetto alla versione originale.

Prestazioni di Miles Morales con FSR 2.1, DLSS 2.4 e DLSS 3

Tra i miglioramenti grafici che Spider-Man: Miles Morales ha portato su PC abbiamo tracciamento dei raggi qualità migliore, NVIDIA HBAO+ e supporto per monitor ultrawide. Tenendo conto che per giocare ad alte risoluzioni e massima grafica abbiamo bisogno di un PC molto potente, è apprezzato che Miles Morales porti anche FSR e DLSS. Ricordiamo che questi sono Tecnologie di scalabilità AMD e NVIDIAche ci permettono di aumentare la quantità di FPS senza intaccare troppo la qualità grafica.

Insieme all’aggiunta del noto FSR 2.1 e DLSS 2, questo gioco include anche DLSS 3 Frame Generation. Procediamo così per vedere a confronto tra questi e vedere qual è il migliore. Innanzitutto, notiamo che il PC utilizzato nel video è costituito da una CPU Intel Core i7-10700F, 16 GB Memoria DDR4 da 2.933 MHz e una GPU NVIDIA RTX 4080. A partire dalle prestazioni, con RSF 2.1 possiamo vedere come ne raggiungono alcuni 63-64 FPSun numero maggiore di 55-56 FPS ciò che ottiene DLSS 2.4.

Tuttavia, è ben lungi dal competere con l’imbattibile DLSS 3 cosa ottiene 84-85 FPS nella prima scena. Nel secondo, che mostra un ambiente più aperto, lo vediamo FSR e DLSS 2.4 ottengono lo stesso 72 FPS in statico e DLSS 3 rimane con 102 FPS. In movimento i valori cambiano leggermente, in quanto sia FSR che DLSS 2 si mantengono a circa 60 FPS, mentre DLSS 3 lavora tra gli 80 e i 90 FPS. Tuttavia, è difficile vedere i dettagli e quindi ora ci concentreremo su questo aspetto.

FSR 2.1 offre una migliore nitidezza ma peggiora l’antialiasing

Miles Morales DLSS 3

Ora se andiamo al confronto della qualità grafica, a prima vista è difficile vedere le differenze. Dovremmo ingrandire e guardare i dettagli, ma concludiamo molto velocemente. AMD FSR 2.1 offre una buona qualità dell’immagine, ma soffre di avere un nitidezza troppo alta nonostante in tutti i test sia stato utilizzato il valore predefinito di 5. In Miles Morales, l’aumento della nitidezza si riflette con alias principalecreando più bordi di sega e, a sua volta, può generare lucentezza fastidiosa. Invece entrambi DLSS 2 come DLSS 3 offrire un migliore anti-aliasingpoiché la sua nitidezza è inferiore e quindi l’immagine diventa più morbida.

Come diciamo sempre, questa è una questione di gusti, visto che ha anche una maggiore nitidezza aumentare i dettagli della trama e anche le particelle di neve hanno un aspetto migliore con FSR. Tuttavia, gli effetti negativi di un eccesso di esso devono essere presi in considerazione. evidenziare così Generazione di fotogrammi DLSS 3 raggiunge un’ottima qualità dell’immagine e la massima quantità di FPS, ottenendo in questo caso, 36 FPS aggiuntivi. Naturalmente, ricorda che quando lo usi avremo a maggiore latenza e artefatti con i frame generati. Anche, avremo bisogno di una NVIDIA RTX 40 per farne uso, anche se forse i modder troveranno una soluzione per poterlo utilizzare su GPU più vecchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *