Nuove voci continuano a indicare che le CPU AMD EPYC GENOA offriranno fino a 96 core e 192 thread

A metà novembre, sono emerse le Prime voci sulla quarta generazione di processori AMD EPYC per i server, noto come GENOVA, arriveranno con una configurazione di 96 core e 192 thread, e ora le ultime indiscrezioni indicano ancora che questa sarà la configurazione top di gamma che l’azienda offrirà.

Se non ci sono sorprese dell’ultimo minuto, questi core utilizzano la microarchitettura Zen4 a un processo di produzione di 6nm di TSMC. Se ci sono sorprese, significherebbe solo che il piccolo stock di wafer a 5nm che lo farà utilizzare AMD nelle loro CPU EPYC per scalare il numero di core. Questa configurazione sarebbe possibile grazie a un design chiplet con 12 giorni (CCD) con 8 core ciascunoe avremmo una configurazione della memoria dodeca(12)-canale, che in questo caso le informazioni vengono espanse indicando che supporterà nativamente la memoria RAM DDR5 a 5200 MHz.

Le informazioni note di questi AMD EPYC GENOA si completa con nuovi dettagli, passando per l’utilizzo del socket SP5 (LGA-6096), accesso a un massimo di 128 corsie PCI-Express 5.0 (160 per configurazioni Dual CPU), e il modello top di gamma a 96 core avrebbe un TDP da 320 W. (400 W cTDP).

Ora l’unica cosa che resta da sapere è la disponibilità e, naturalmente, i primi benchmark distruggendo un povero intel che con il suo Intel Ice Lake-SP è riuscito a raggiungere i 40 core grazie ai suoi 10nm, cioè praticamente meno della metà di quello che offrirà AMD. Il Sapphire Rapids, il vero rivale dell’EPYC GENOA, offrirebbe fino a 64 core @ 10nm SuperFin Enhanced.

attraverso: @ExecuFix

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.