L’Università della Florida e NVIDIA ha rivelato martedì un piano per per costruire il supercomputer con l’intelligenza artificiale, il più veloce del mondo dotato di 700 petaflops barriera di performance dell’intelligenza artificiale. Lo sforzo arriva grazie a una donazione di $ 50 milioni, 25 milioni di dollari di ex-studente e co-fondatore di NVIDIA Chris Malachowsky, e 25 milioni di dollari in hardware, software, formazione e servizi di NVIDIA.

“Abbiamo creato un modello replicabile e potente di collaborazione pubblico-privato per il beneficio di tutti”, ha detto Malachowsky, che serve come un membro di NVIDIA. UF volontà di investire altri 20 milioni di dollari per creare un data center e supercomputing focalizzata sull’intelligenza artificiale.

Il partenariato pubblico-privato di 70 milioni di dollari, che promette di trasformare UF in un top università IA il mondo, per avanzare nella ricerca accademica e aiutare ad affrontare alcune delle sfide più complesse del pianeta.

Lavorando in stretta collaborazione con NVIDIA, UF aumenterà la capacità del suo supercomputer esistenti, HiPerGator, l’architettura ha recentemente annunciato NVIDIA DGX SuperPOD. Il sistema entrerà in funzione all’inizio del 2021, solo poche settimane dopo la consegna.

In particolare, questa nuova versione di HiPerGator includerà 140 sistemi DGX 100, con 1.120 Gpu Nvidia A100 Tensore Core. In aggiunta vi sono 4 Petabyte di storage da DDN e 15 chilometri di cavo in fibra ottica. Inoltre, è possibile usufruire della suite di quadri per l’Intelligenza Artificiale di Nvidia, che si occupa di dati analitici, la formazione nel campo dell’Intelligenza Artificiale, l’accelerazione di inferenza e di sistemi di raccomandazione.