Sebbene attualmente sia possibile visualizzare tutti i documenti nel pacchetto Office da qualsiasi dispositivo iOS, l’accesso alla loro modifica continua ad essere legato alla necessità di avere un account Microsoft e un abbonamento a Office 365 per schermi di dimensioni maggiori.

Tuttavia, con un notevole ritardo in merito alla sua disponibilità sul web e sui dispositivi Android, sembra che Google abbia finalmente preso provvedimenti in merito con aggiornando gli strumenti di Google Workspace.

In un post sul suo blog ufficiale, Google ha affermato che “l’edizione Office sostituirà Quickoffice (a volte noto come modalità di compatibilità Office), che ha funzionalità e capacità di collaborazione più limitate«. In questo modo, il pacchetto software di Google supporterà la modifica in tempo reale di tutti i documenti di Microsoft Office, aggiungendo le estensioni “.doc”, “.docx”, “.dot”, “.xls”, “.xlsx”, “.xlsm”, “.xlt”, “.ppt”, “.pptx”, ” .pps “e” .pot “negli strumenti di Documenti, Fogli e Presentazioni Google.

Google Workspace

La funzione è adesso disponibile per tutti gli utenti di Google Workplace per i piani Essentials, Business Starter, Business Standard, Business Plus, Enterprise Essentials, Enterprise Standard ed Enterprise Plus, nonché per i clienti G Suite Basic, Business, Education, Enterprise for Education e Nonprofits e qualsiasi utente con un account Google personale.

Inoltre, espande anche le opzioni di condivisione, migliora i controlli di condivisione e riduce la necessità di scaricare allegati tramite e-mail ottimizzando i flussi di lavoro riducendo la necessità di convertire i tipi di file. Rende più facile per gli utenti di Google aprire e modificare i file di Office condivisi da partner, fornitori, colleghi o altri e aiuta a risolvere i problemi di condivisione dei file quando si utilizzano diversi sistemi operativi e piattaforme di comunicazione.