Ci siamo abituati al fatto che ogni case dovrebbe avere una finestra laterale e una discreta quantità di RGB. Ma c’è un segmento che cerca soluzioni di qualità e per poter essere senza luci. Antec lo sa bene ed è per questo che ha lanciato il sistema P10 FLUX, uno chassis progettato per smorzare il volume dei sistemi. Questo telaio chiuso mitiga gran parte del rumore del sistema e la parte anteriore si apre quando abbiamo bisogno del flusso d’aria.

Antec P10 Flux, uno chassis che combina il silenzio con una buona capacità di raffreddamento

Il nuovo chassis della gamma silent di Antec cerca di mitigare il più possibile il rumore che le ventole possono generare. Oltre ad essere uno chassis chiuso creato per essere altamente silenzioso, ha una grande capacità di raffreddamento. L’Antec P10 Flux ha tre ventole frontali per raffreddare il sistema.

Questo telaio ha una sorta di porta anteriore che può essere aperta sul lato che ci interessa con la semplice pressione di un pulsante. In questo modo le ventole aumentano di giri e la temperatura del sistema scenderà rapidamente.

Questo chassis ha una ventola aggiuntiva appena sopra l’alimentatore. Ciò consente all’aria di muoversi dall’apertura sul lato destro. Tutti pensavano di ridurre al minimo il clipping del flusso d’aria quando abbiamo la copertina.

Questo chassis Antec P10 Flux ci offre compatibilità con radiatori di raffreddamento a liquido fino a 360 mm nella parte anteriore. Nella parte alta non possiamo installare nulla perché questa zona è completamente chiusa.

Internamente questo chassis supporta schede madri ATX, micro ATX e mini ITX. Supporta inoltre schede grafiche fino a 405 mm, dissipatori di calore fino a 175 mm di altezza e alimentatori fino a 205 mm. Inoltre, possiamo avere spazio per installare tre dischi rigidi da 3,5 “o tre dischi rigidi da 2,5”, oltre a tre spazi destinati esclusivamente ai dischi da 2,5 “.

Lo chassis Antec P10 Flux va sul mercato per un prezzo di 90 euro. Va notato che questo tipo di sistema è più focalizzato su coloro che si dedicano all’editing professionale e richiedono un basso rumore.