Electronic Arts ha fatto un viaggio indietro nel tempo con l’annuncio di Mass Effect: Legendary Edition, una raccolta con i primi tre capitoli della serie rimasterizzati, ma ha anche fatto un passo nel futuro del franchise annunciando un nuovo capitolo. I primi dettagli del futuro Mass Effect sono molto scarsi, ma l’editore ha voluto chiarire che il suo sviluppo è portato avanti da un “team veterano”.

“Nel frattempo, qui a BioWare, un team di veterani ha fatto un ottimo lavoro nel prossimo capitolo dell’universo di Mass Effect”, afferma Casey Hudson, CEO di BioWare e direttore della trilogia di Mass Effect, nel messaggio che ha servito. per annunciare Mass Effect: Legendary Edition. “Siamo nelle Prime fasi del progetto e non possiamo ancora dire altro, ma non vediamo l’ora di condividere la nostra visione di dove andremo dopo”.

“Per me, Mass Effect rappresenta anni di lavoro e innumerevoli ricordi speciali, quindi ogni anno mi sento incredibilmente fortunato a celebrare N7 con giocatori di tutto il mondo”, continua Hudson. “Grazie mille per averci sostenuto nel corso degli anni. Non vedo l’ora di continuare l’avventura insieme: rivedi i nostri ricordi preferiti nell’universo di Mass Effect e creane di nuovi! ”

Il messaggio di Hudson sul nuovo Mass Effect è accompagnato da questa immagine

Il fatto che BioWare si metta al lavoro con un nuovo Mass Effect dopo il fiasco di Mass Effect: Andromeda non dovrebbe sorprendere. Nel febbraio 2019, il produttore esecutivo Mike Darrah (Anthem, Dragon Age) ha detto che “non abbiamo finito con Mass Effect”, mentre Hudson ha aggiunto che nella sua mente il franchise era ancora molto vivo. “È solo questione di riprendere la saga il prima possibile”, ha detto Hudson. Sembra che sia arrivato il momento.

L’universo di Mass Effect è molto ricco e pieno di possibilità, quindi la direzione che potrebbe prendere la nuova puntata è un mistero. La storia del comandante Shepard sembra essere obsoleta, quindi per prendere le distanze da essa BioWare potrebbe spostare l’azione fuori dalla Via Lattea e ambientarla diversi anni dopo i giochi originali. L’esistenza dei Portali galattici, una tecnologia costruita dalla civiltà estinta che rende possibile il viaggio interstellare, apre le possibilità.

In ogni caso, sarà ora di aspettare. Hudson ha già detto che il gioco è nelle sue Prime fasi di sviluppo e questo significa che i giocatori dovranno armarsi di pazienza. La nuova Dragon Age è stata annunciata alla fine del 2018 e ancora non sappiamo nulla del progetto.