Introdotti lo scorso anno, gli aggiornamenti al Raspberry Pi 4 lo mantengono ancora oggi come una delle iterazioni più potenti di questi popolari SBC o computer a scheda singola. Tuttavia, a differenza dei desktop o laptop per uso domestico, questo formato compatto ne presenta ancora alcuni problemi a rimanere alla temperatura corretta.

Negli ultimi 18 mesi, la fondazione ha affrontato questo problema con funzione di ottimizzazione della potenza rilasciato nel novembre dello scorso anno, un aggiornamento che, pur risolvendo il problema nella stragrande maggioranza dei casi, non è riuscito a eliminare i problemi di surriscaldamento per l’utilizzo durante i carichi di lavoro più pesanti oi periodi di utilizzo più lunghi.

Quindi, finalmente la Raspberry Pi Foundation ha presentato la nuova ventola del case ufficiale per Raspberry Pi 4, che combinato con un piccolo dissipatore di calore e alimentato da un processore ARM Cortex-A72 quad-core Broadcom BCM2711 da 1,5 GHz, segna un miglioramento significativo rispetto al suo predecessore.

Ventola per case Raspberry Pi 4

Come descritto dai suoi creatori, questo fan «aspira l’aria attraverso i connettori USB ed Ethernet, lo fa passare attraverso un piccolo dissipatore di calore alettato collegato al processore e lo espelle attraverso lo slot della scheda SD«. Un carico di lavoro di prova eseguito con la ventola ha mostrato che la scheda è riuscita a mantenere la sua temperatura al di sotto dei 70 gradi Celsius.

Così, oltre a fornire una soluzione ad un problema notevolmente diffuso, non possiamo fare a meno di mettere in relazione l’arrivo di questa ventola con il recente arrivo della tastiera Raspberry Pi 400, due esempi di come la base stia sempre più adottando Questo orientamento del computer desktop compatto.

Come il resto dei prodotti ufficiali, la ventola del case Raspberry Pi sarà disponibile tramite fornitori Raspberry Pi approvati, catalogati sul loro sito Web ufficiale e al prezzo incredibilmente basso di $ 5.