Possiamo già vedere il primo confronto tra a Samsung Galaxy S21 Ultra con SoC Snapdragon 888 di fronte a Exynos 2100, e per la prima volta, il nostro mercato supera l’uso di Samsung, che viene mostrato più fresco e più efficiente dal punto di vista energetico rispetto al SoC top di gamma di Qualcomm.

Per questo rapido confronto, lo strumento “Scarico batteria generico“, che permette di stressare CPU e GPU, oltre ad attivare tutta la connettività del dispositivo. Dopo un piccolo test intensivo di poco più di 8 minuti, e utilizzando una termocamera, il modello con SoC Qualcomm ha raggiunto la 50ºC all’esterno mentre il modello Exynos ha raggiunto il 46.6ºC. Se parliamo della batteria, il modello con SoC di Qualcomm ha raggiunto la 44,4ºC di fronte a 41,7ºC pur avendo un voltaggio leggermente superiore.

Oltre alle differenze di temperatura, dopo il test iniziale e lo stress test intensivo, il modello Qualcomm si è concluso con un’autonomia dell’87 percento rispetto all’89 percento del modello Samsung, una differenza che potrebbe essere estesa se il test fosse durato molto più a lungo.

Se parliamo di prestazioni, in AnTuTu, l’Exynos 2100 ha raggiunto 651.027 punti rispetto ai 681.719 punti dello Snapdragon 888 (+ 4,7%), consumando l’1% in più di batteria e raggiungendo i 38,4 ° C rispetto ai 37,5 ° C dell’Exynos. Nel Geekbench Stiamo parlando di 1120/3631 punti single / multicore per Exynos 2100 e 1128/3497 per Snapdragon 888. In 3DMark Wild Life Stiamo parlando di 5892 punti contro 5750. In generale, la versione Exynos 2100 è leggermente superiore.