Scopri quali sono i 5 siti web più visitati in Spagna

siti web più visitati in Spagna

Ti sei mai chiesto quali sono i siti web più visitati nel tuo paese, di seguito ti mostreremo quali sono i siti web più visitati in Spagna

1 ° Google

Non dovrebbe sorprendervi che il motore di ricerca per eccellenza sia il sito web più visitato in Spagna. Indipendentemente da dove finiamo, la cosa normale è che iniziamo a cercare su Google e poi raggiungiamo la nostra destinazione. Quindi anche se è una pagina di passaggio e non ci tratteniamo a lungo, è una pagina di passaggio praticamente necessaria finché non siamo molto chiari dove vogliamo andare per fare le nostre domande.

Va notato che google.com è la pagina più cercata in Spagna e google.es è la quarta

2 ° Youtube

Non a caso, YouTube è uno dei siti più ricercati. Ma ovviamente siamo rimasti sorpresi nel vedere che è la destinazione finale più cercata in Spagna (ricordate che google.com è una pagina di passaggio). Così possiamo avere un’idea dell’importanza che il contenuto video ha acquisito quando si effettuano richieste.

3 ° Facebook

Senza dubbio, è il social network numero uno. E non sorprende vederlo così in alto, dato che chi lo usa vi accede più volte al giorno. In questo caso non stiamo parlando di un mezzo di consultazione, ma del luogo in cui mostriamo ai nostri contatti ciò che vogliamo, o che non possiamo evitare, di mostrare.

4 ° Twitter

A quanto pare Twitter è il secondo social network per i visitatori. E la verità è che in questo caso ci sorprende (sarà perché lo usiamo a malapena). La verità è che pochi sono i media della stampa che non utilizzano Twitter come mezzo di diffusione, e il sistema di ricerca e notifiche tramite hashtag è davvero utile, ma avendo una componente social inferiore a Facebook o Instagram non ci aspettavamo di vedere su Twitter prima di Instagram

5 ° Amazon.com

Il più grande negozio online del mondo occupa la quinta posizione. Ha sicuramente migliorato le sue classifiche dall’inizio della pandemia, anche se non sarebbe sorprendente se mantenga o addirittura migliori posizioni in futuro. A poco a poco, Amazon è diventato il posto dove andare a comprare quasi tutto.

Il resto delle posizioni fino al completamento dei primi 10:

  • 6 ° Instagram
  • 7 ° Xvideos
  • 8 ° Wikipedia
  • 9 ° Pornhub
  • ..

Curioso di vedere come ci siano due siti porno tra i primi 10, visto che il primo quotidiano nazionale è stato tralasciato, o anche come marca.com (è probabile che il marchio recupererà posizioni dopo la pandemia, visto che ne ha perse tre di recente)

Conclusioni

Ma a parte le eccezioni, sembra che si possa trarre qualche conclusione

  • I social network dominano il consumo di tempo su Internet, sarebbe interessante vedere uno studio attendibile delle ore al giorno investite in ogni social network
  • Il modo di cercare i contenuti su internet sta cambiando, non vogliamo più leggere un mattone (wikipedia), preferiamo che ci venga mostrato (youtube)
  • I negozi fisici lo hanno sempre più complicato, Amazon è molto difficile da fermare
  • Siamo più interessati al calcio, e ancor di più al porno, che alla politica
  • Nonostante le recenti azioni e proteste per il monopolio, per vedere chi ottiene che Google, Amazon, Facebook e società non continuano a crescere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *