Spieghiamo cos’è Scrum e la sua importanza nello sviluppo del software

L’industria dello sviluppo software richiede metodologie di lavoro diverse dal solito. Attualmente viene utilizzato il metodo Scrum, che cerca di creare ambienti di lavoro agili e collaborativi. Una metodologia di lavoro che ha iniziato ad essere sviluppata negli anni ’80 quando è stato analizzato come sono stati sviluppati nuovi progetti nelle aziende tecnologiche e si è iniziato ad utilizzare il termine Framework di Scrum.

Cos’è Scrum

È un quadro in cui le persone affrontano complessi problemi di adattamento. Allo stesso tempo, cerca di fornire un prodotto di alto valore incentrato sugli aspetti produttivi e creativi.

Questo modello è stato identificato e definito dai ricercatori Ikujiro Nonaka e Takeuchi all’inizio degli anni 80. Entrambi i ricercatori hanno analizzato i processi di sviluppo di nuovi prodotti di grandi aziende tecnologiche. Alcuni erano Epson, Canon, Honda o Hewlett-Packard, tra gli altri.

Nonaka e Takeuchi nel loro studio hanno confrontato questo nuovo modo di lavorare con l’allenamento in mischia dei giocatori di rugby. Da qui è stato preso il termine Scrum che è ancora usato oggi.

Le aziende tecnologiche avevano o richiedevano nuove metodologie di lavoro. Questa nuova metodologia si basa sul lavoro di squadra, alla ricerca di velocità e flessibilità. Qualcosa di particolarmente critico nello sviluppo del software.

Era il 1995 quando Ken Schwaber presentò il documento “Scrum Development Process”. Questo documento presenta un quadro di regole per lo sviluppo del software basato su Scrum. Schwaber aveva utilizzato questa metodologia per sviluppare Delphi e Jeff Sutherland nella loro azienda Easel Corporation.


Base di mischia

Si basa sul controllo dei processi in modo empirico. Ciò garantisce che la conoscenza provenga dall’esperienza e dal prendere decisioni sulla conoscenza. Scrum si basa su un approccio iterativo e incrementale che cerca di ottimizzare la prevedibilità e il controllo del rischio.

I tre pilastri di Scrum sono:

  • Trasparenza: Gli aspetti rilevanti del processo devono essere noti ai responsabili del risultato. La trasparenza deve essere definita da uno standard comune, in modo che gli osservatori abbiano una comprensione comune di ciò che stanno vedendo
  • Ispezione: Gli aspetti di Scrum e il progresso verso l’obiettivo dovrebbero essere monitorati regolarmente, così come la ricerca di variazioni indesiderate. L’ispezione non deve interferire con il lavoro.
  • Adattamento: Quando si scopre che il processo devia dai limiti accettabili, il prodotto risultante sarà inaccettabile. Il processo dovrebbe essere in grado di adattarsi senza problemi. Prima viene rilevata questa deviazione, meglio è. I quattro eventi Scrum formali all’interno di uno Sprint sono:
    • Pianificazione dello sprint: lo Scrum Team si incontra per affrontare l’obiettivo dello sprint. Si raccomanda che questi incontri durino 8 ore, più o meno, per uno sprint di un mese.
    • Riunione giornaliera: brevi riunioni giornaliere di circa 15 minuti. Qui discutiamo cosa è stato fatto ieri, cosa sarà fatto il giorno della riunione e se c’è qualche problema che richiede una soluzione.
    • Sprint Review: valutazione del valore del prodotto da consegnare al cliente che viene effettuata alla fine di ogni sprint. Qui il cliente assiste e mostra lo sviluppo e il funzionamento del prodotto. Il client convalida le modifiche e fornisce feedback.
    • Sprint Retrospective: viene analizzato come la metodologia Scrum è stata implementata nell’ultimo sprint. Questo processo consente di migliorare il processo se necessario.

Vantaggi e svantaggi di Scrum

Vantaggio

  • Facile da imparare I ruoli, le tappe fondamentali e gli strumenti sono chiari e hanno un obiettivo chiaro
  • Il cliente può avere un prodotto più rapidamente
  • Processo molto agile
  • Gli imprevisti vengono ridotti

Svantaggi

  • Spesso è difficile da implementare. Richiede predisposizione e accettazione dei cambiamenti nella cultura organizzativa
  • Sono necessari team multidisciplinari, il che potrebbe non essere facile. Può essere difficile trovare persone che abbiano la capacità di svolgere tutto il lavoro di squadra
  • La squadra può trovare la via più breve per raggiungere l’obiettivo dello sprint, il che può portare a un risultato di scarsa qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *