Ubisoft ritarda l’estrazione di Riders Republic e Rainbow Six

Ubisoft è l’azienda meno affidabile quando si tratta di offrire date di rilascio. Gli ultimi due esempi di questa slealtà verso se stessa e verso i giocatori sono portati da Riders Republic, che è stato posticipato dal 2 settembre al 28 ottobre, e Rainbow Six Extraction, che doveva arrivare nei negozi il 16 settembre ma ora è previsto. sbarco nel gennaio 2022, come annunciato dalla compagnia francese. Entrambi i titoli sono stati posticipati per garantire la migliore esperienza possibile.

“Per assicurarci di offrire il miglior gioco a tutti i giocatori, abbiamo preso la difficile decisione di posticipare la nostra data di uscita dal 2 settembre al 28 ottobre”, dice la squadra dello sviluppo della Repubblica dei Cavalieri. “Questo ci darà più tempo per perfezionare l’esperienza e ti darà un’altra possibilità di testare il gioco prima del lancio e dell’offerta risposta”. Ubisoft ha in programma una serie di beta aperte per Riders Republic, ma per ora non sono state offerte date.

Da parte loro, il team di Rainbow Six Extraction (precedentemente Rainbow Six Quarantine) riferisce che trarranno vantaggio dal tempo di sviluppo aggiuntivo per realizzare la loro visione del gioco. “Siamo fiduciosi che ciò garantirà che Rainbow Six Extraction sia l’esperienza coinvolgente e cooperativa che abbiamo deciso di creare e che vorrete giocare”. dice Ubisoft. Lo studio afferma che Rainbow Six Extraction sarà un’esperienza AAA che cambierà il modo in cui giochi e pensi ai titoli cooperativi.

Non è la prima volta che questi due giochi subiscono ritardi. Riders Republic è stato inizialmente annunciato per il 25 febbraio, mentre Rainbow Six Extraction è stato programmato per l’inizio del 2020 prima di essere rinominato e ha subito un paio di modifiche alla finestra o alla data di rilascio. Negli ultimi tempi, Ubisoft ha ritardato molti altri titoli come Prince of Persia: The Sands of Time Remake, che al momento non ha una data, e Far Cry 6, che uscirà il 7 ottobre, otto mesi dopo.

Ma Ubisoft non è solo. Questa stessa settimana è stato annunciato anche un ritardo nel suo arrivo sul mercato Resident Evil Re: Verse, Warhammer 40,000: Darktide e Ghostwire: Tokyo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.