Vale la pena aspettare per acquistare la migliore GPU NVIDIA RTX 40?

È una riflessione che sta avendo molti punti di vista da parte di non pochi analisti e anche siti web. La domanda è semplice, l’incertezza più che alta e logicamente, viste le ultime informazioni su questa scheda e su cosa sembra intendere NVIDIA con essa, molti di voi saranno assaliti dal dubbio. Per questo motivo, ricapitoliamo un po’ ciò che ci è più o meno chiaro e discerniamo se è possibile che l’RTX 4090 sia la GPU più pubblicizzata in tutti gli aspetti della storia della monodia. Ne varrà la pena comprare è RTX 4090?

Schede grafiche incredibilmente grandi e pesanti, con consumi esagerati e prestazioni bestiali, ce ne sono state molte in ogni generazione, specialmente quelle dual. Ma proprio come l’RTX 3090 Ti e le sue polemiche, ora NVIDIA affronta la sfida più grande mai vista con il suo nuovo top di gamma.

NVIDIA RTX 4090, la migliore GPU del brand, perché puntare su di essa?

Fondamentalmente, perché tutto indica che ci sarà un lancio dopo la presentazione dei tre modelli principali e questo è, in teoria, quello dell’RTX 4090. È il più potente, e quindi il più costoso, il più caldo e quello che dovrebbe avere grossi problemi di raffreddamento. Per questo motivo questa scheda grafica sta sollevando vesciche e vogliamo metterci un po’ di calma dando i tasti principali.

Detto questo, esaminiamo i punti principali da affrontare se stai pensando di acquistare uno di questi RTX 4090.

Le dimensioni contano, non si può dire altrimenti

Il problema è che molti PC attuali non sono preparati né dal peso né dalle dimensioni orizzontali e di larghezza per quanto trapelato sulle dimensioni di questa GPU. I quattro slot mostrati come render non hanno molto senso, tranne per il fatto che il consumo aumenta e… Non sembra proprio che accadrà.

NVIDIA ha già fatto marcia indietro con due dei suoi tre modelli in termini di consumi, visto che ora, ad esempio, l’RTX 4080 consuma “solo” 340 watt molto lontano dai 420 filtrati e ancora più lontano dai 450W di mesi fa.

Nvidia GeForce RTX 4090 - sistema di raffreddamento

Cosa influenza questo? Beh, davvero in termini di dimensioni, in tutto. Ricordiamo la RTX 3090 Ti da 450 watt e il dissipatore che NVIDIA ha lanciato sul mercato, lo stesso della Founders Edition, ma sovradimensionato in larghezza, quanto bastava per tenerlo a bada. La temperatura di questa GPU non ha raggiunto in media il 75ºC sovraperformando il dispositivo di raffreddamento benchmark di NVIDIA rispetto a molti degli AIB, oltre a dimensioni complessive inferiori.

Pertanto, se, come previsto dall’art Arriva RTX 4090 con un consumo di quelli stessi 450 watt (È più che probabile oggi, si parla addirittura di “off the record” di cifre inferiori) fintanto che NVIDIA migliora quanto già fatto con lo stesso dissipatore, basterebbe.

Ma, poiché c’è sempre un “ma”, NVIDIA non ha mai ripetuto nella storia una nuova serie esattamente lo stesso modello di raffreddamento. Sarà la prima volta che lo fai? Probabilmente no e, quindi, deve migliorare quanto presente con un “nuovo” modello che speriamo sia più compatto in larghezza e forse più alto per guadagnare raffreddamento.

Prezzo e disponibilità, paure e critiche

NVIDIA-RTX-4090

Il prezzo, state tranquilli, non sarà basso. In effetti, nessuno si aspetta numeri inferiori a $ 1.200 come prezzo consigliato. I motivi sono diversi:

  • Prezzo cialda.
  • Prezzo di componenti chiave come SMD, condensatori, driver di tensione eccetera…
  • Il prezzo di metalli usato per il sistema di refrigerazione.
  • costi di progettazione e Più costoso.

Pertanto, è molto probabile che vedremo cifre e prezzi sul $ 1.499 se ne parla addirittura $ 1.599, dove quest’ultimo numero sembra aver preso forza, pura speculazione. Questo prezzo è sufficiente in modo che quando acquistano questo RTX 4090, gli speculatori non seguano il loro gioco? Speriamo bene… In termini di disponibilità sembra che andrà bene, ma sembra anche che ci sia domanda e che molti si getteranno assetati in una fresca fonte d’acqua appena usciranno.

Per questo abbiamo già letto che alcuni analisti di mercato lo affermano la disponibilità sarà buona le Prime due settimane, ma da lì sembra un po’ più complicato acquisirli, probabilmente perché l’effetto rivenditore bussa di nuovo alla nostra porta. abbiamo visto oggi quattro linee di produzione RTX 4090 e seppur non siano pochi, non basteranno, tanto meno nonostante producano chips con circa due mesi di GAP.

Questo significa che non dovrebbero esserci problemi di carenza, ma, come sempre, questo dipende dall’AIB, che potrebbe ritardare il titolo a vendere le RTX 3090 Ti e le RTX 3090 che restano prima della visione di “esaurito” dai negozi con la già citata RTX 4090. Cosa accadrà? Ebbene, non lo sappiamo, abbiamo solo, come abbiamo visto, delle pennellate. In ogni caso, se hai risparmiato mesi o anni per acquistare questo modello e godertelo, sarà sempre più preciso acquistarlo quando uscirà e vicino al suo prezzo consigliato piuttosto che aspettare per vedere se i prezzi si stabilizzano o diminuiscono dopo poche settimane o addirittura giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.