Western Digital perde 6,5 Exabyte di memoria a causa della contaminazione nella sua fabbrica

Digitale occidentale ha annunciato che la perdita di un valore di produzione di memoria NAND Flash per una capacità totale di 6,5 exabyte (quasi 7.000 Gigabyte) dopo la sua produzione una contaminazione nella tua catena di produzione. A ciò si aggiunge che le operazioni si sono fermate fino a quando non possono offrire un ambiente ideale per la produzione di memoria. Sfortunatamente, l’azienda non ha fornito dettagli specifici sui motivi di questa contaminazione o sulle scadenze affinché tutto torni alla normalità.

Ciò influenzerà quindi i prodotti di WD, così come il resto dei suoi marchi: G-Technology, Kioxia e SanDisk. Fortunatamente la sua ridotta capacità produttiva rispetto ai principali produttori di memorie presenti sul mercato non dovrebbe comportare un aumento dei prezzi.

“Western Digital Corp. ha annunciato oggi che c’è stata contaminazione da alcuni materiali utilizzati nei suoi processi di produzione che sta interessando le operazioni di produzione presso il suo stabilimento di produzione di memorie flash della joint venture Yokkaichi e Kitakami. La valutazione dell’attuale impatto di Western Digital dell’impatto è una riduzione la sua disponibilità flash di almeno 6,5 exabyte L’azienda sta lavorando a stretto contatto con il suo partner di joint venture, Kioxia, per implementare le misure necessarie per ripristinare il normale stato operativo delle strutture il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.