Artesian Builds va in bancarotta e decide di mettere all’asta migliaia di componenti per PC

Se hai visto i canali di Twitter di streamer americani con un gran numero di spettatori, probabilmente ti imbatterai in Artesian Builds. Questa azienda è diventata molto popolare su detta piattaforma, offrendo agli streamer e alle persone interessate i loro computer da gioco personalizzati. Tuttavia, la sua fama non è durata a lungo, dato che alcuni mesi fa Artesian Builds è fallita e ora ha deciso metti all’asta migliaia di componenti per PC per ripagare il debito.

Artesian Builds è uno di quei rari casi in cui un’azienda apparentemente sconosciuta diventa estremamente popolare in breve tempo. La piattaforma che lo ha reso possibile è stata Twitch, dove l’azienda ha mantenuto una buona posizione relazione Y comunicazione con vari stelle filanti. Tuttavia, all’inizio del 2022 c’erano già segnali che non stesse andando bene, essendo l’8° di Marzo Il giorno che collina improvvisamente e licenziato 50 dipendenti della Carolina e della Carolina del Nord.

La cattiva gestione di Noah Katz ha portato un debito di 1,37 milioni di dollari in ordini non eseguiti

Questa è stata la decisione del proprietario e CEO di Artesian Builds, Noè Katz, che, di fronte al fallimento, ha deciso di chiudere quanto prima la società. La cosa curiosa è che la dichiarazione è stata resa pubblica dopo una diretta in cui sorteggiato un pc da gioco fascia alta. Questo omaggio è stato molto controverso, poiché ha causato un’ondata di rimborsi dopo la sua trasmissione. Per cercare di salvarsi, si è rivolto alla legge fallimentare della California, con più di 3 milioni di dollari in Passivi.

A questi bisognerebbe includere 1,37 milioni di dollari per ordini inevasi e rimborsi. Secondo i suoi ex dipendenti, questa enorme quantità di denaro dovuta derivava dalla cattiva gestione da parte di Katz. Anche se è difficile capire come abbiano avuto così tanti debiti, l’azienda ha già perso $ 1,6 milioni l’anno prima, quindi ero già in una serie di sconfitte. Per questo motivo, e per uscire da questa situazione critica, il suo piano principale è quello di vendere fondamentalmente tutto per uscire dalla buca.

A partire dall’asta, devono vendere il nome, il dominio e i marchi dell’azienda. Tuttavia, devono anche vendere il lista di clienti e influencer registrato dalla società. Se fatto, potrebbe avere un effetto molto negativo sul privacy di queste persone e potrebbero cadere parecchie denunce, contestazioni di. Inoltre, la vendita delle tue informazioni private, come il tuo e-mail elettronica o addirittura indirizzo.

A seguito del fallimento di Artesian Builds, la società disponeva di componenti per PC per un valore di $ 917.595

Artesian realizza l'asta NVIDIA Geforce RTX

Ora passiamo alla seconda fase dell’asta e quella che più ci interessa, la vendita dei componenti di hardware. Di valore $ 917.595 Dopo il fallimento di Artesian Builds, l’azienda vede la possibilità di uscire da questa situazione se vende le sue eccedenze. Il lotto completo è composto da un totale di 2.249 componenti di computer che includono tutto il tipo di hardware necessario per assemblare un PC.

Abbiamo così all’asta l’intero lotto di hardware per PC composto da:

  • 43 computer incompleti.
  • 59 GPU.
  • 167 dischi rigidi e SSD.
  • 219 kit RAM.
  • 283 sistemi di raffreddamento.
  • 346 piastre di base.
  • 359 alimentatori.
  • 360 processori.
  • Scatole da 413 pezzi.

Tuttavia, non essere troppo eccitato, nessuno di questi articoli vale la pena fare un’offerta, poiché l’asta si terrà tramite Ingrandisci al miglior offerente, con un aumento di offerta di $ 5.000 o più. Pertanto, gli unici beneficiari in questa situazione sono le aziende che vogliono acquistare un sacco di azioni o il mercato OEM. Inoltre, con questo fallimento, Artesian Builds metterà all’asta anche i computer e gli strumenti dell’ufficio che rimangono ancora nei loro uffici. Carolina.

Con tutto ciò, si prevede che i debiti vengano pagati in ordine di importanza, ove il creditori protetto su non garantito. Pertanto, i consumatori rimangono in quest’ultima posizione, dubitando che Artesian li pagherà per il loro soldi persi. Questa situazione si verificherebbe nel caso in cui Artesian Builds riesca a saldare i suoi debiti, ma non ha abbastanza soldi per il suo furioso consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.