Il processore del nostro cellulare è l’asse centrale di tutto il funzionamento interno del nostro cellulare. Come è sempre successo nell’universo dei PC, avere il controllo delle sue prestazioni può essere positivo quando si tratta di rilevare problemi o guasti all’alimentazione del dispositivo. Per fortuna possiamo controlla queste informazioni su Android in modo nativo e senza scaricare alcuna applicazione.

Prima di proseguire, bisogna tenere conto che Google offre queste informazioni su Android, ma è ogni produttore separatamente, e tenendo conto dei diversi livelli di personalizzazione, che decide se tenere o meno queste informazioni in vista. La verità è che non avremo problemi a vedere l’utilizzo della CPU del nostro cellulare in tempo reale, in quei livelli molto puliti che toccano le scorte di Android. Se questa opzione non è disponibile in modo nativo nel nostro terminale, il piano B installerà un’app di terze parti da Google Play, delle centinaia che sono destinate a visualizzare queste informazioni.

Come funziona il processore

Le informazioni sull’uso che il cellulare fa del processore sono fondamentali per sapere che tutto funziona come la seta. Ricorda che il cervello del nostro terminale ha diversi nuclei e che non tutti vengono utilizzati per lo stesso scopo. In questo esempio, vediamo un Qualcomm Snapdragon 765G, un chip 5G a otto core. Per essere in grado di vedere la tua performance in tempo reale, Dovremo andare su Impostazioni / Informazioni sul telefono. Successivamente vedremo varie informazioni sul sistema, ma l’opzione che ci interessa è di seguito e viene chiamata “Dati in tempo reale dalla CPU”.

Processore in tempo reale Android 02

Frequenze in tempo reale

Una volta dentro possiamo vedere come la CPU e tutti i suoi core funzionano in tempo reale. In questo esempio, lo Snapdragon 765G ha 1 processore principale, Kryo 475 Prime (Cortex-A76) a 2,4 GHz, un secondo core Kryo 475 Gold (Cortex-A76) a 2,2 GHz e sei core terziari Kryo 475 Silver (Cortex-A55 ) a 1,8 GHz. Ciò significa che il processore bilancia sempre le prestazioni necessarie con l’efficienza energetica. Per questo motivo, il nucleo primario avrà più attività quando è necessaria una potenza aggiuntiva.

Processore in tempo reale Android 01

Nell’immagine a sinistra possiamo vedere lo smartphone tranquillo, senza applicazioni in background. Nell’immagine a destra, il multitasking è aperto con giochi e altre app in sottofondo. Con queste informazioni, possiamo sapere se il processore funziona al livello previsto. Inoltre, in caso di malware, possiamo verificare se l’utilizzo della CPU è alle stelle, anche se difficilmente abbiamo processi aperti in background.