Google pagherebbe $ 15 miliardi ad Apple per rimanere il suo motore di ricerca predefinito

Sembra che a Google sarà molto più costoso quest’anno da fare fare in modo che Apple continui a utilizzare il suo motore di ricerca come predefinito nel browser web Safari, che è preinstallato su tutti i dispositivi mobili iPhone e iPad dell’azienda, nonché sui suoi laptop e desktop.

Secondo un nuovo rapporto degli analisti di Bernstein, si suggerisce che il pagamento di Google ad Apple potrebbe raggiungere i 15.000 milioni di dollari nel 2021, mentre l’anno scorso ha pagato 10.000 milioni. Vale a dire, che mantenere l’accordo ora gli costerebbe il 50 percento più.

Nella nota degli investitori, gli analisti di Bernstein stimano che il pagamento di Google ad Apple salirà a $ 15 miliardi nel 2021, e tra 18.000 e 20.000 milioni nel 2022. I dati si basano su “divulgazioni dai file pubblici di Apple, nonché un’analisi bottom-up dei pagamenti TAC (costi di acquisizione del traffico) di Google“.

L’analista di Bernstein, Toni Sacconaghi, dice che è probabile che Google sia “pagare per assicurarsi che Microsoft non superi l’offertaGli analisti indicano due potenziali rischi per il pagamento di Google ad Apple, incluso il rischio normativo e Google semplicemente decidendo che l’accordo non vale più la pena:

“Vediamo due potenziali rischi nei pagamenti di Google ad Apple: (1) rischio normativo, che pensiamo sia reale, ma probabilmente è lontano anni; vediamo un potenziale impatto del 4-5% sul profitto lordo di Apple. per un giudizio negativo; e (2) che Google decide di smettere di pagare Apple per essere il motore di ricerca predefinito, o cerca di rinegoziare i termini e pagare di meno. In precedenti ricerche abbiamo notato che è probabile che Google paghi per garantire che Microsoft non superi l’offerta. con i pagamenti che probabilmente si avvicineranno ai 18-20 miliardi di dollari nell’anno fiscale 22, non è plausibile che Google sarà in grado di rivedere la sua strategia”.

attraverso: 9to5mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.