Il chip grafico Nvidia GH100 (Hopper) avrà 48 MB di cache L2

Continuano ad arrivare informazioni in merito Nvidia GH100 (Hopper), il prossimo chip grafico dell’azienda per data center, che sarà il primo prodotto con un processo di produzione di 5 nmovviamente, da TSMC.

Grazie al diagramma di silicio, ricreato utilizzando le informazioni filtrate da LAPSUS$ dopo il furto di informazioni dai suoi server, il più notevole di tutti è che offrirebbe un massimo di 48 MB di cache di livello 2 (L2), ovvero un salto relativamente piccolo rispetto al silicio Nvidia GA100 (Ampere), che offre 40 MB.

Forse il dettaglio più interessante è che ha solo il chip un Cluster di Elaborazione Grafica con motore 3D (GPC; cluster di elaborazione grafica), questo significa che i restanti 7 GPC non hanno un motore 3D, quindi Nvidia ha deciso di risparmiare spazio di progettazione per aggiungere altre funzionalità più rilevanti per una GPU mirata ad accelerare i data center.

Grazie alla fuga di notizie, è sostanzialmente confermato che Nvidia GH100 avrà 8 GPC. Ogni cluster avrà 9 TPC e ogni TPC verrà fornito con due Streaming Multiprocessor (SM). Supponendo che l’architettura non sia cambiata quando si tratta di core CUDA, ci darebbe il già più di quanto si dice 144 SM e 18432 CUDA Core. Non male se teniamo conto che tutto indica che si tratterà di un chip dal design monolitico, sperando che non sarà fino all’Nvidia GH202 che vedremo un design multi-chip, quindi sarà AMD a debuttare offrendo la prima GPU con questo design.

attraverso: @Locuza_ | Videocardz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.