La prossima settimana, il 2 settembre, NVIDIA presenterà l’architettura di Ampere RTX 3000. Le specifiche di queste nuove grafiche NVIDIA RTX 3000 sono state filtrate solo pochi giorni prima. In particolare, conosciamo i dati per RTX 3090, RTX 3080 e RTX 3070. La verità è che con la data dell’annuncio in arrivo, sembra difficile cambiare questi dati.

Queste nuove schede grafiche con architettura ampere sono basate sui 7nm, anche se non sappiamo se si tratta di TSMC o Samsung. Inoltre, implementano la nuova seconda generazione di Ray Tracing e la terza generazione di Tensor Cores. Sappiamo anche che supporteranno la PCIe 4.0, così come la connettività HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4, anche se non sappiamo in che quantità.

Ecco le specifiche di NVIDIA RTX 3000

Al top della gamma è l’RTX 3090 che integrerà non meno di 5248 CUDA Cores utilizzando il silicio GA102-300. Questa scheda grafica, come filtrata, avrà una modalità Boost a 1695MHz. Questa scheda grafica da 24GB GDDR6X @ 19.5GHz con un’interfaccia di memoria a 384bit e una larghezza di banda di 936GB/s verrà fornita in bundle. Avrà un brutale TDP di 350W.

Passiamo all’RTX 3080 che utilizzerà il silicio GA102-200 e avrà 4352 core CUDA. Questa scheda grafica avrà una modalità Boost a 1710MHz. Sarà fornito con un totale di 10GB GDDR6X @ 19GHz e un’interfaccia di memoria a 320bits con una larghezza di banda di 760GB/s. Questa grafica avrà un TDP di 320W.

Infine abbiamo l’RTX 3070 basato sul silicio GA104-300 di cui non conosciamo la litografia e la quantità di core CUDA. Anche la frequenza di lavoro di questa scheda grafica è sconosciuta. È stato filtrato per utilizzare 8GB GDDR6 @16GHz con un’interfaccia di memoria a 256 bit e una larghezza di banda di 512GB/s. Questa scheda grafica ha un TDP di 220W.

Colpisce il fatto che, nonostante le voci iniziali sulle frequenze superiori a 2GHz, alla fine non sarà così. Non è inoltre molto chiaro che tipo di litografia utilizzeranno entrambe le aziende.

By: VZ