La Taiwanese Semiconductor Manufacturing Company, meglio conosciuta come TSMC, festeggia il raggiungimento della cifra di 1 miliardo di chip prodotti con il suo processo di produzione a 7 nm.

Secondo un post del blog di TSMC, l’azienda ha prodotto chip da 7 nm per più di 100 prodotti e decine di clienti diversi. La società afferma che la quantità di silicio utilizzata per produrre questi chip è sufficiente a coprire 13 blocchi di città di Manhattan.

L’azienda ha dichiarato che il suo processo a 7 nm è stato in grado di ottenere “una produzione ad alto volume più rapida rispetto a qualsiasi altra tecnologia TSMC precedente”. TSMC è stata anche la prima ad utilizzare la litografia ultravioletta estrema (EUV) nella produzione commerciale di chip a 7 nm, quindi la lunghezza d’onda più corta della luce EUV facilita la stampa su scala nanometrica sui processori.

Il più grande del mondo

TSMC è il più grande produttore di semiconduttori al mondo e fornisce alcune delle più grandi aziende tecnologiche, come Apple e AMD. La maggior parte delle migliori schede grafiche e almeno la metà delle migliori CPU di gioco provengono da una delle fabbriche di TSMC.

Attualmente, solo tre aziende hanno la capacità di produrre questi chip avanzati nel mondo: TSMC, Samsung e Intel. Anche se il recente annuncio di Intel che i suoi chip a 7nm sono in ritardo di sei mesi ha dato una spinta sia a TSMC che a Samsung.

Anche lo stabilimento di TSMC nella città meridionale di Tainan ha iniziato a produrre chip da 5 nm progettati per i nuovi iPhone di Apple. Il lancio è previsto per la seconda metà del 2020, mentre l’azienda prevede che i suoi chip a 3 nanometri saranno pronti per la produzione di massa nel 2022.

Una pietra miliare per il gigante TSMC, cosa ne pensi?